rotate-mobile
Cronaca Centro / Corso Vittorio Emanuele II

Lavori Corso Vittorio, Confcommercio contro Mascia: "Cittadini e commercianti infuriati"

E' guerra aperta da parte della Confcommercio alla Giunta Mascia in merito all'avvio dei lavori di riqualificazione e pedonalizzazione di Corso Vittorio Emanuele. In arrivo raccolta firme e volantini

Confcommercio, dopo le critiche di ieri, non ci sta e decide di passare all'attacco nei confronti dell'amministrazione Mascia, in merito all'apertura del cantiere per la pedonalizzazione e riqualificazione di Corso Vittorio Emanuele.

Oggi c'è stata la riunione della Giunta dell'associazione, che ha fatto sapere di voler esporre dei manifesti con la scritta “LAVORI IN .....CORSO, PER FARCI MORIRE” oltre ad aver avviato una raccolta firme.

"Ma le azioni potrebbero essere anche più forti visto che non si contano le telefonate piene di rabbia di commercianti e cittadini della zona che hanno sollecitato e minacciato iniziative forti per contrastare un provevdimento palesemente sbagliato. Infatti, una politica che anziché agire per la collettività opera a danno di essa può provocare un livello di esasperazione tale da favorire azioni o gesti eclatanti." ha fatto sapere Confcommercio che annuncia di voler organizzare una giornata di protesta che coinvolga anche la città de L'Aquila, condannata come Pescara alla morte economica.

"La nostra rabbia è così forte che le convinte dimissioni di tutta la Giunta della Confcommercio di Pescara si sono tramutate nella richiesta di dimissioni della Giunta Comunale."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori Corso Vittorio, Confcommercio contro Mascia: "Cittadini e commercianti infuriati"

IlPescara è in caricamento