Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Una donna ustionata e intossicata e un cagnolino morto carbonizzato nell'incendio in via Nazionale Adriatica [FOTO]

Emergono i primi dettagli del pauroso incendio divampato in un appartamento di una palazzina al confine con Francavilla al Mare

È finita in ospedale ustionata e intossicata la donna di 54 anni che vive nell'appartamento di via Nazionale Adriatica a Pescara al confine con Francavilla al Mare all'interno del quale è divampato un incendio questa mattina presto, martedì 27 luglio.
Le fiamme si sono generate nella cucina e la donna, non appena essersi resa conto di quanto stesse accadendo, ha provato a spegnere il fuoco.

Ma i suoi tentativi si sono rivelati vani e si è ustionata (il 30 per cento del corpo) e intossicata dopo aver inalato il monossido di carbonio. Sarebbe in gravi condizioni e si sta valutando un suo trasferimento al "Sant'Eugenio" di Roma. 

È stata salvata dai vigili del fuoco intervenuti sul posto e poi soccorsa dai sanitari del 118 intervenuti con 2 ambulanze, di cui una della Misericordia. La donna è stata accompagnata in pronto soccorso. Nella casa c'erano anche i suoi due cagnolini e uno purtroppo è morto carbonizzato. Nell'appartamento di lato due anziani che hanno chiuso la porta di ingresso e si sono rifugiati sul balcone evitando così di restare intossicati. Sul posto è intervenuta anche la polizia di Stato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una donna ustionata e intossicata e un cagnolino morto carbonizzato nell'incendio in via Nazionale Adriatica [FOTO]

IlPescara è in caricamento