Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Guardia di Finanza, i dati sulle attività delle fiamme gialle a Pescara e provincia nell'ultimo anno

Nel corso della cerimonia per i 245 anni dalla fondazione, il comandante provinciale colonnello Grisorio ha diffuso i dati relativi alle attività svolte dalle fiamme gialle nel Pescarese

Questa mattina nella caserma "E.Parete" di Pescara, la Guardia di Finanza ha celebrato il 245esimo anniversario dalla fondazione del corpo. Presenti il comandante provinciale colonnello Grisorio assieme al comandante del reparto operativo aeronavale colonnello Tossini, con la consegna delle onoreficenze ai finanzieri che si sono distinti nel corso dell'ultimo anno per il lavoro svolto.

Durante la cerimonia, il comandante provinciale ha illustrato anche i dati relativi all'attività svolta dalla Guardia di Finanza di Pescara nel periodo che va dal maggio 2018 al maggio 2019 ed i risultati ottenuti.

Sul fronte tributario, scoperte evasioni di Iva per 11 milioni di euro con 51 evasori totali scovati sul territorio. Fra loro ci sono anche 16 casi di frodi all'Iva con 23 denunce per fatture false, mentre complessivamente sono 91 le persone denunciate per reati fiscali. Trenta i datori di lavoro denunciati per dipendenti in nero, cinque le denunce per reati contro la pubblica amministrazione con beni sequestrati per oltre 118 mila euro.

Scoperte frodi su finanziamenti e contributi pubblici per 77 milioni di euro, con 11 persone denunciate. Denunciate invece 132 persone per frodi al sistema sanitario e previdenziale. Per il comparto della lotta alla criminalità, sequestrati 15 milioni di euro di beni ottenuti tramite attività illecite e criminali, a carico soprattutto di famiglie di etnia rom. Denunciate 17 persone per riciclaggio e sequestrati 6 milioni di euro di beni.

Denunciate 10 persone per usura, 87 per reati societari e fallimentari con la proposta di sequestro per oltre 8 miloni di euro. Importanti i numeri per la lotta alla contraffazione: sequestrati oltre 400 mila prodotti, denunciate 52 persone di cui 2 finite agli arresti. Per le attività di contrasto allo spaccio e traffico di stupefacenti,sequestrati 730 kg di canapa, 48 kg di hashish e marijuana, 1 kg di cocaina, 2 kg di eroina e 170 piante di cannabis. Ottantotto le denunce e 16 gli arresti. Costante l'attività di controllo nelle zone considerate a rischio come le periferie della città come l'ex area di risulta, stazione centrale, piazza Santa Caterina, lungomare, zona stadio e zona della movida con 37 kg di stupefacente sequestrato e 21 denunce, di cui 4 con arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia di Finanza, i dati sulle attività delle fiamme gialle a Pescara e provincia nell'ultimo anno

IlPescara è in caricamento