rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Ruba quasi 90 chili di rame ma viene intercettato e arrestato dalla polizia

A finire in manette è stato un uomo di 33 anni che si sarebbe impossessato di una bobina di cavi in rame dal peso superiore ai 50 chili e si stava dando alla fuga

La scorsa notte, la polizia ha arrestato un uomo per furto aggravato a Pescara.
Gli agenti della squadra volante si sono recati nei pressi di via Raiale dov’era stato segnalato un furto di rame.

Giunti immediatamente sul posto, i poliziotti avrebbero rinvenuto in strada, nei pressi di un deposito di un’azienda di distribuzione di energia elettrica, una bobina di cavi in rame che è stata immediatamente recuperata.

L’area è stata quindi costantemente monitorata, poiché, è sorto negli agenti il sospetto che l’azione predatoria potesse ancora essere in atto. Tale valutazione è stata confermata poco dopo. Gli operatori di polizia, infatti, alle ore 3:30, sono riusciti a bloccare un uomo mentre stava scavalcando la recinzione del rimessaggio nei pressi del quale, in precedenza, era stato rinvenuto il materiale trafugato. Il 33enne pakistano, si sarebbe impossessato di una bobina di cavi in rame dal peso di oltre 50 chili e si stava dando alla fuga. L’uomo, come è emerso successivamente, si sarebbe introdotto nel deposito, dopo aver divelto parte della rete metallica che delimita l’area di stoccaggio, e avrebbe tranciato svariati cavi che aveva avvolto e posizionato sulla propria bicicletta. Sulla base di quanto emerso, quindi, i cavi rinvenuti dal peso complessivo di quasi 90 chili, sono stati sottoposti a sequestro e il soggetto è stato accompagnato in questura dove è stato formalizzato l’arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba quasi 90 chili di rame ma viene intercettato e arrestato dalla polizia

IlPescara è in caricamento