menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ristoratore evade il fisco per 700 mila euro: scoperto dalla Finanza

La Guardia Di Finanza di Pescara ha scoperto un'evasione fiscale pari a circa 700 mila euro in tre anni da parte di un noto ristoratore della riviera pescarese

La Guardia di Finanza di Pescara, grazie ad una capillare attività d'indagine, ha scoperto un'evasione fiscale per oltre 600 mila euro da parte di un noto ristoratore della riviera di Pescara, che opera anche nel settore del turismo balneare.

Secondo le Fiamme Gialle, l'azienda nell'ultimo trienno avrebbe avuto una rendicontazione parallela a quella ufficiale.

I finanzieri hanno controllato, ad esempio, le spese di lavanderia sostenute, che facevano emergere alcune incongruità con i guadagni denunciati ufficialmente al fisco dall'imprenditore.

Oltre la sottrazione di ricavi, la Finanza ha contestato al ristoratore anche il mancato versamento dell'Iva

L'evasione complessiva stimata nel trienno 2008/2010 è pari a circa 665 mila euro più 63 mila euro di Iva. I finanzieri hanno preso come riferimento il numero complessivo dei coperti realmente preparati, il prezzo medio per pasto, il numero stimato delle prestazioni ed il consumo dei tovaglioli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento