Acquista e paga un piccolo elettrodomestico online ma non lo riceve, nei guai per truffa giovanissimo del Pescarese

Il 19enne infatti è accusato di aver venduto un piccolo elettrodomestico, ricevendo in cambio il pagamento, a una donna di 54 anni di Siena senza però mai consegnarglielo

Un giovane della provincia di Pescara di soli 19 anni è finito nei guai dopo aver commesso una truffa online.
Il 19enne infatti è accusato di aver venduto un piccolo elettrodomestico, ricevendo in cambio il pagamento, a una donna di 54 anni di Siena senza però mai consegnarglielo. 

La 54enne senese, come riferisce l'AdnKronos, innamorata di un noto elettrodomestico che riduce le fatiche di cuochi e pasticceri casalinghi, è andata a consultare una famosa piattaforma di vendite telematiche non garantite dal motore di ricerca. 

Ma è finita per fidarsi del venditore sbagliato: la donna ha contattato il venditore sul numero telefonico che il ragazzo del Pescarese aveva postato in attesa di acquirenti. Ma poi, dopo aver effettuato il bonifico, la donna non ha ricevuto quanto promesso, né tantomeno è più riuscita a mettersi in contatto con il venditore che si è eclissato, rendendosi assolutamente irreperibile.
La 54enne ha così deciso di rivolgersi ai carabinieri della Stazione di "Siena Principale". I militari dell'Arma sono riusciti a risalire agli intestatari del numero di telefono sul quale la donna aveva contattato l'inserzionista e del conto corrente sul quale erano stati indirizzati i soldi con bonifico. Sono entrambi intestati a un 19enne della provincia di Pescara con precedenti denunce a carico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane è stato quindi denunciato per truffa aggravata e ora dovrà giustificarsi con la Procura della Repubblica del tribunale di Siena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento