rotate-mobile
Cronaca

Continua a rubare dopo la misura cautelare subita per furto, adesso finisce in carcere

La polizia ha arrestato a Pescara un uomo di 35 anni che dopo un furto era stato sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

La polizia, nei giorni scorsi, hanno rintracciato e tratto in arresto un uomo di 35 anni.
Gli agenti della squadra volante hanno eseguito un provvedimento di aggravamento della misura cautelare emesso dal tribunale di Pescara.

L’uomo era sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria poiché gravemente indiziato di un furto commesso a Pescara in un’attività commerciale del centro cittadino.

Il 35enne avrebbe in seguito ripetuto il reato nel periodo di sottoposizione alla misura cautelare. In particolare, nel mese di febbraio era stato rintracciato dagli agenti della Squadra Volante che lo avevano tratto in arresto e avevano recuperato l’intera refurtiva. Sulla scorta delle informazioni acquisite e in relazione alle condotte poste in essere dall’uomo, l’autorità giudiziaria ha ritenuto opportuno revocare la misura in atto disponendo la detenzione in carcere. Ultimati gli accertamenti di rito, il 35enne è stato di conseguenza accompagnato nel carcere San Donato dove rimarrà ristretto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua a rubare dopo la misura cautelare subita per furto, adesso finisce in carcere

IlPescara è in caricamento