Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca Rancitelli

Esce in auto nonostante fosse ai domiciliari e con la patente revocata, sorpreso e arrestato per evasione

L'uomo di 45 anni è stato individuato dalla polizia nella zona di Villa del Fuoco a Pescara

Un uomo di 45 anni è stato arrestato dalla polizia a Pescara nella mattinata di lunedì 5 giugno con l'accusa di evasione.
Il 45enne, un italiano già noto alle forze dell'ordine, sarebbe stato sorpreso in giro nonostante fosse destinatario della misura restrittiva della detenzione domiciliare.

Nello specifico, intorno alle ore 10, gli agenti di una pattuglia del reparto prevenzione crimine Abruzzo l'avrebbero incrociato in zona Villa del Fuoco mentre era alla guida di un’automobile e l'avrebbero subito riconosciuto.

L’uomo, accortosi della presenza del personale di polizia, avrebbe provato a dileguarsi ma è stato prontamente raggiunto. Dopo averlo fermato e avere verificato che si trattava proprio della persona destinataria della misura alternativa alla detenzione, i poliziotti lo hanno accompagnato in questura e tratto in arresto, oltre alla denuncia per aver guidato con la patente revocata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esce in auto nonostante fosse ai domiciliari e con la patente revocata, sorpreso e arrestato per evasione
IlPescara è in caricamento