rotate-mobile
Cronaca

Blitz in una casa di Porta Nuova: trovate droga, pistola, coltelli e 21mila euro. Due arresti e due denunce

Intervento della polizia in un'abitazione di Pescara nella quale si sospettava ci fossero sostanze stupefacenti: arrestata una coppia di 50 anni e denunciato il figlio di uno dei due e un altro uomo di 57 anni

La polizia di Pescara, ha arrestato in flagranza una coppia, entrambi di 50 anni, per detenzione di sostanza stupefacente, e indagato a piede libero il figlio dei due e un altro uomo di 57 anni.
Nel dettaglio, gli agenti della squadra volante, avendo il concreto sospetto che, nella casa della coppia, fosse custodita della sostanza destinata allo spaccio, hanno predisposto un servizio di osservazione, cinturando l’edificio per impedire eventuali fughe o recuperare qualsiasi cosa potesse essere, eventualmente, lanciato dalle finestre e quindi fare accesso nell’abitazione.

L’ingresso nell’immobile, posto al piano rialzato di una piccola palazzina, ubicata in zona Porta Nuova, è avvenuta in maniera sincronizzata, sia dalla porta principale che da quella posta sul retro dello stabile.

Una volta entrati, in maniera fulminea, gli agenti hanno individuato le persone presenti all’interno dell’abitazione, vanificando gli abili tentativi posti in essere dai coniugi di disfarsi dello stupefacente. Nell’appartamento, oltre alla coppia di coniugi erano presenti il figlio della stessa e un altro individuo, che avrebbero inizialmente rifiutato di aprire la porta, ma l’azione decisa dei poliziotti ha permesso di sorprendere la coppia che ha tentato di far defluire la droga dallo scarico del lavandino. Immediatamente è stata interrotta l’erogazione d’acqua e nel lavabo è stato possibile recuperare ciò che immediatamente prima si sarebbe tentato di scaricare, ovvero oltre 35 grammi di sostanza stupefacente, composta da cocaina ed eroina. La successiva attività di perquisizione, svolta in maniera minuziosa, avrebbero permesso di individuare, nella camera da letto, un bilancino, e successivamente, accuratamente celati tra gli indumenti, due confezioni di banconote di vario taglio. Altro denaro sarebbe stato infine rinvenuto in altri ambienti dell’immobile, sempre ben nascosto. Per tale ragione, la coppia è stata tratta in arresto, mentre per le altre persone presenti è scattata la denuncia per detenzione ai fini di spaccio. Nel prosieguo della perquisizione, gli agenti avrebbero rinvenuto anche una pistola soft air priva del tappo rosso e due coltelli di grandi dimensioni.

Il denaro rinvenuto, che ammonta a oltre 21mila euro, probabile provento dell’attività di spaccio, è stato posto sotto sequestro come anche la sostanza stupefacente e il bilancino rinvenuto. Alla conclusione degli atti di rito, i coniugi verranno condotti nelle strutture carcerarie della regione a disposizione dell’autorità giudiziaria, debitamente avvisata della misura precautelare adottata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz in una casa di Porta Nuova: trovate droga, pistola, coltelli e 21mila euro. Due arresti e due denunce

IlPescara è in caricamento