rotate-mobile
Cronaca

Beccato in auto a Fontanelle con oggetti da scasso e un dispositivo per mappare le centraline elettroniche: denunciato

A finire dei guai un uomo con precedenti per reati contro il patrimonio a seguito dei controlli degli agenti della squadra volante che lo avevano notato fermo in macchina: rinvenute anche le chiavi di diverse autovettura

Lo hanno notato fermo all'interno della sua auto nel quartiere Fontanelle. Gli agenti della squadra voltante impegnati nella notte tra venerdì 12 e sabato 13 gennaio nei controlli sul territorio, lo hanno così avvicinato e fatti i rituali accertamenti hanno notato che l'uomo, classe 1971 e con precedenti per reati contro il patrimonio, era nervoso e palesava disagio alla loro presenza. Quando gli hanno chiesto perché era lì non avrebbe saputo dare una risposte credibile, fornendone invece di evasive e inverosimili.

A quel punto la vettura è stata perquisita trovando al suo interno arnesi utili allo scasso e cioè, oltre a svariate chiavi di macchine, anche un dispositivo per mappare le centraline elettroniche e un pc portatile.

Considerati anche i suoi precedenti per lui è quindi scattata la denuncia in stato di libertà per il reato di possesso di arnesi atti allo scasso, nonché segnalato per l’avvio del procedimento per l'ottenimento del foglio di via obbligatorio dal Comune di Pescara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato in auto a Fontanelle con oggetti da scasso e un dispositivo per mappare le centraline elettroniche: denunciato

IlPescara è in caricamento