menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alberghiero De Cecco, no al trasferimento a Cepagatti: approvata risoluzione in Regione

Il Consiglio Regionale ha approvato una risoluzione presentata dal capogruppo di Forza Italia Sospiri che blocca il possibile trasferimento dell'Alberghiero De Cecco nel Biocampus da realizzare a Cepagatti

Niente trasferimento per l'Alberghiero De Cecco al Biocampus di Cepagatti. Ieri, infatti, il consiglio regionale ha approvato una risoluzione presentata dal capogruppo di Forza Italia Sospiri che impegna la Giunta e il Presidente D'Alfonso a bloccare l'iter per il trasloco.

Ora, in base al documento, lo stesso D'Alfonso dovrà comunicare la decisione al Miur, al fine di evitare la perdita di 9 milioni di euro di fondi destinati alla riqualificazione delle scuole.

Inoltre, spiega Sospiri, nella delibera 825 approvata dalla Giunta mancano alcuni elementi fondamentali fra cui l'assenza di riferimenti a bandi o manifestazioni d'interesse da parte della Provincia e del Comune di Pescara per il trasferimento dell'Alberghiero a Cepagatti.

"A questo punto  le proposte che la Regione ha ritenuto di individuare appaiono rispondere solo a un criterio discrezionale del Governo regionale, in totale assenza di pianificazione, nonché programmazione, in evidente contrasto con le più basilari regole del ‘buon governo’ di un territorio. E tale modo di agire da parte della giunta regionale ingenera evidenti disparità, noncurante delle reali esigenze dei territori e della popolazione scolastica." ha dichiarato Sospiri ribadendo la contrarietà al trasferimento dell'Alberghiero, pur accogliendo favorevolmente il progetto del Bio Campus a Cepagatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento