menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accetta una falsa proposta di lavoro on line: denunciato per frode

Un sessantenne di Teramo aveva accettato una falsa proposta di lavoro on line, riguardante il trasferimento di fondi. In realtà si trattava di una tuffa, ma è stato comunque denunciato dalla Polizia Postale

p7010001La Polizia Postale di Pescara ha denunciato un uomo di 60 anni di Teramo con l'accusa di concorso in frode informatica, per aver trasferito all'estero denaro proveniente da attività illecite nel nostro Paese.

In realtà l'uomo, che in apparenza potrebbe sembrare un comune truffatore, è stato a sua volta vittima di un raggiro, a causa di un falso annuncio di lavoro al quale ha risposto.

L'uomo ha ricevuto via email una proposta di lavoro da una fantomatica società "Sea Cruiser", che prometteva ottimi guadagni in cambio di alcuni trasferimenti di denaro che il malcapitato doveva effettuare. In pratica sul suo conto corrente venivano accreditate delle somme di denaro che lui avrebbe dovuto inviare ai beneficiari tramite Western Union e Moneygram, trattenendo una percentuale (in questo caso l'8%), per il "disturbo".

Dopo aver accettato la proposta, l'uomo ha ricevuto una seconda mail con tutti i dati necessari per compiere le operazioni.

Il denaro ricevuto proveniva da un'attivià di Phishing, ovvero il furto telematico dei dati personali di un utente che, grazie ad un'email fraudolenta, accede ad una pagina web identica a quella della propria banca, ma in realtà in questo modo i suoi dati vengono rubati ed utilizzati per prelievi illeciti.

Il denaro (15.000 euro) che il teramano ha ricevuto sul suo conto, era proprio il frutto di un'attività simile: i soldi erano stati rubati ad un pescarese che qualche mese fa aveva denunciato la truffa.

Il sessantenne, oltre alla restituzione del denaro, è stato denunciato per riciclaggio e frode informatica in concorso.

La Polizia Postale, diretta dal dott. Sorgonà, consiglia a tutti coloro che ricevono email simili, che prospettano guadagni facili, di non cadere nella trappola e di diffidare di questi sistemi che nascondono truffe e frodi nelle quali ci si potrebbe trovare coinvolti in maniera inconsapevole.

(in basso la mail utilizzata per il Phishing, allo scopo di rubare i dati personali)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento