rotate-mobile
Attualità

Viale Marconi, cade dalla bici a pochi centimetri dall'autobus, la Fiab: "I ciclisti sono come birilli del bowling" [FOTO]

La federazione torna a denunciare l'impraticabilità determinata dalla nuova viabilità per chi si muove con le due ruote dopo che ieri una donna è caduta accanto al mezzo pesante

“Via Marconi, la nuova via Marconi, è un asse stradale nato sotto l’insegna della sostenibilità: ma per adesso il 45 per cento dello spazio è dedicato alle auto, il 35 ai bus e zero alle biciclette. Nonostante tutto ciò, centinaia di due ruote a pedali transitano su questa via tutti i giorni letteralmentei in mezzo alla strada, vasi di coccio in mezzo a vasi metallo. Solo che non si tratta di vasi, ma di persone in bici, birilli nel bowling di via Marconi”.

Viale Marconi, donna cade dalla bici accanto all'autobus (foto Fiab)

A tornare a denunciare la difficoltà per chi usa le due ruote di muoversi sulla ormai grande arteria stradale è la Fiab che denuncia un incidente avvenuto ieri intorno alle 19 e che, fortunatamente, non ha avuto gravi conseguenze, ma che dimostrerebbe come per le biciclette percorrere una strada a quattro corsie sia ad oggi solo un rischio. Protagonisti dello spiacevole incidente una donna in bicicletta ed un autobus. “Sono le 19 circa. Una ragazza in bici sbuca da via Tommaso da Celano per immettersi su via Marconi. Ha lo stop e può andare solo verso destra. La ragazza deve raggiungere la corsia di marcia delle automobili e deve attraversare quella del bus – spiega la Fiab ricostruendo quanto sarebbe avvenuto -. E così si appresta a fare. Ma forse per distrazione, e sicuramente per differenza di velocità, arriva sulla corsia del bus, che sta passando, sbagliando il momento e forse lo urta o forse si spaventa per la mole del mezzo a cui passa vicinissima. Si fa presto a calcolare male i tempi in movimento: la sagoma del mezzo e troppo ingombrante e rasenta il marciapiede. Lei in un attimo è a terra. L’autista si accorge di quanto accaduto e si sposta con il mezzo sulla corsia a sinistra, arresta il bus, scende e si precipita verso la ragazza. Nel frattempo lei si è rialzata, tiene il polso sinistro con la mano destra e si siede sul muretto lungo il marciapiede. E’ di colore e non parla benissimo l’italiano, un po’ l’inglese e poi la sua lingua. Arrivano altre persone e dopo cinque minuti l’ambulanza: forse una piccola contusione alla mano e tanto spavento”, conclude la Fiab.

Una dinamica che dunque per la federazione dimostrerebbe come per le due ruote sulla nuova viale Marconi non ci sia spazio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Marconi, cade dalla bici a pochi centimetri dall'autobus, la Fiab: "I ciclisti sono come birilli del bowling" [FOTO]

IlPescara è in caricamento