menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Isolati campioni della "variante inglese" del Covid in Abruzzo: tamponi inviati allo Spallanzani

Lo ha fatto sapere l'assessore regionale Verì aggiungendo che i tamponi compatibili con la mutazione del Covid sono stati inviati all'istituto Spallanzani di Roma

Isolati in due laboratori regionali alcuni campioni compatibili con la "variante inglese" del Covid. Lo ha fatto sapere l'assessore regionale Verì, aggiungendo che i tamponi positivi ora sono stati inviati allo Spallanzani di Roma per avere conferma del risultato diagnostico e dunque accertare che anche in Abruzzo la mutazione del Covid19 è già in circolazione come da protocollo e in base alle indicazioni del referente per l'emergenza sanitaria Albani.

“Si tratta di un numero esiguo di campioni  solati in questi giorni, sui quali però vanno effettuati ulteriori accertamenti per stabilire se si tratti effettivamente della variante del virus individuata nel Regno Unito o di un’ulteriore forma”.

Sia l'assessore che Albani sono in contatto con il presidente Marsilio per aggiornarlo sullo sviluppo della situazione, e nel frattempo i pazienti risultati positivi a questi tamponi sono stati posti in isolamento con l'avvio dei contact tracing per ricostruzione contatti e spostamenti, dimostrando dunque un intervento tempestivo. Secondo le prime informazioni relative agli studi sulla variante del Covid, quest'ultima avrebbe un indice di contagio superiore al ceppo tradizionale ma non una maggiore aggressività nei pazienti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento