menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tripla Difesa Onlus alla sessione speciale dell'assemblea generale delle Nazioni Unite

Appuntamento il 3 e 4 dicembre. La sessione, dedicata interamente al Covid-19, vedrà la partecipazione dei capi di stato e di governo e sarà aperta dal presidente dell'assemblea generale Volkan Bozkir e dal segretario generale Antonio Guterres

Tripla Difesa Onlus parteciperà alla sessione speciale dell'assemblea generale delle Nazioni Unite il 3 e 4 dicembre. La sessione, dedicata interamente al Covid-19, vedrà la partecipazione dei capi di stato e di governo e sarà aperta dal presidente dell'assemblea generale Volkan Bozkir e dal segretario generale Antonio Guterres. A rappresentare l'organizzazione umanitaria internazionale Tripla Difesa Onlus nella sede di New York, vi sarà il dirigente internazionale Mosharaf Hossain Chowdhury, mentre Edda Giuberti, presidente internazionale, sarà presente all'assemblea via streaming.

Il nostro messaggio in questo momento molto complicato per il mondo sarà un ringraziamento alle Nazioni Unite: Vogliamo ringraziare calorosamente le Nazioni Unite, il segretario generale Antonio Guterres e tutto, veramente tutto lo staff che ruota intorno a questo mondo. Per il loro supporto, per la grandezza del loro animo nell'aiuto a tutta l'umanità e anche a noi organizzazioni che spesso siamo poco ascoltate dai governi ma grazie proprio all'aiuto e all'abbraccio che le Nazioni Unite ci danno, riusciamo a portare avanti i nostri intenti a difesa dei diritti umani.

La nostra organizzazione si batte ogni giorno da 9 anni per diffonderli, farli comprendere a fare capire l'importanza. Ancora reputiamo che le persone non abbiano ben compreso che i diritti umani sono nostri, nessuno può toglierceli o privarci di tali diritti. Ancora grazie di questa emozione che è ogni giorno le Nazioni Unite, la considero una delle più belle realtà che ci sono su questo pianeta, perché ci fate sentire in una famiglia.

Il segretario generale delle Nazioni Unite, ha però lanciato un forte messaggio al mondo, che provvederà a rafforzare la difesa di tutte le ong e di tutti gli operatori che lavorano al fianco delle Nazioni Unite, perché noi siamo al di sopra degli stati sotto il diritto internazionale e il nostro lavoro è molto importante ed è organo di osservazione e indagine per l'Onu.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento