rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Attualità

Strada Pendolo, l'attacco di Serraiocco: "Il cantiere è fermo"

Il canidato alle regionali di Forza Italia Serraiocco chiede risposte su tempi per il completamento dei lavori della Strada Pendolo al vicesindaco Blasioli

Tempi certi e risposte sul completamento della Strada Pendolo. Il candidato alle regionali per Forza Italia Vincenzo Serraiocco interviene sui lavori chiedendo risposte al vicesindaco Blasioli, che aveva annunciato l'avvio dei lavori per completare l'ultimo lotto entro dicembre. Serraiocco sottolinea come attualmente la Strada Pendolo termini con un muro, e parla di un'incompiuta grave considerando l'importanza di quel nuovo collegamento stradale:

“In quest’area transitano migliaia di automobili al giorno, con grande disagio per i residenti e per i ragazzi che si recano a scuola”, spiega ancora il candidato, il quale rimarca che “a fronte dei proclami del vice sindaco Blasioli sull’approvazione e la cantierizzazione del progetto definitivo degli ultimi due tratti per completare l’opera, ad oggi non esistono documenti che certifichino l’attuabilità sia del primo, di 180 metri, sia del secondo, lungo 420.

Il finanziamento ammonta a circa 7 milioni di euro, di cui 1,7 per il primo tratto e 5,275 per il secondo, “ma a fronte dell’annuncio sul via ai lavori entro lo scorso dicembre - conclude Serraiocco - tutto è ancora fermo. Per cui credo sia sacrosanto chiedere il conto all’Amministrazione di centro-sinistra sulla fine che hanno fatto i fondi per riqualificare la periferia Ovest della città”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada Pendolo, l'attacco di Serraiocco: "Il cantiere è fermo"

IlPescara è in caricamento