Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

Quarantena obbligatoria per i passeggeri atterrati a Pescara con il volo da Londra

L'aereo era già decollato quando il ministro Speranza ha firmato l'ordinanza che blocca i collegamenti tra Italia e Regno Unito dopo le notizie relative alla variante del Covid-19 che si è diffusa soprattutto a Londra e nel Sud Inghilterra

Devono restare in quarantena obbligatoria i 136 passeggeri del volo Ryanair Fr00982 Londra-Pescara atterrato ieri sera, domenica 20 dicembre, all'aeroporto d'Abruzzo.
L'aereo era già decollato da Stansted quando il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato l'ordinanza che blocca i collegamenti tra Italia e Regno Unito dopo le notizie relative alla variante del Covid-19 che si è diffusa soprattutto a Londra e nel Sud Inghilterra, come riferisce Ansa Abruzzo.

La polizia di frontiera, come da protocolli, si è occupeta di registrare i viaggiatori, la maggior parte dovrebbe aver eseguito il tampone nelle ultime 48 ore. Le 136 persone atterrate al "Pasquale Liberi" hanno dovuto comunicare il luogo in cui osserveranno la quarantena obbligatoria. Dell'assistenza a terra dei passeggeri si è occupato il personale della Saga. Il prossimo collegamento con il Regno Unito era previsto per oggi, ma non verrà effettuato vista l'ordinanza ministeriale.

I viaggiatori adesso costretti alla quarantena si sono lamentati e hanno protestato contestando il fatto che le regole siano cambiate metre erano in volo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarantena obbligatoria per i passeggeri atterrati a Pescara con il volo da Londra

IlPescara è in caricamento