Attualità

Patentini obbligatori a Cepagatti per i cani che hanno avuto comportamenti aggressivi, controlli al via

Avviati controlli per il rispetto delle norme concernenti l’anagrafe canina, la conduzione e la detenzione di cani per il contrasto al randagismo, il rispetto del territorio e della cosa pubblica, la tutela del benessere animale

Controlli al via sui cani di Cepagatti allo scopo di verificare il rispetto delle norme relative all'anagrafe canina, alla conduzione e alla detenzione di cani per il contrasto al randagismo, il rispetto del territorio e della cosa pubblica, la tutela del benessere animale.
Il Comune, guidato dal sindaco Gino Cantò, ha infatti avviato insieme al servizio di Sanità Animale della Asl di Pescara un’attività di vigilanza congiunta Asl/polizia locale su tutto il territorio comunale.

La Asl fornirà alla polizia locale, guidata dal comandante, il capitano Daniela Masciulli, un valido supporto alle attività di controllo e vigilanza.

Verrà effettuato inoltre, come deliberato dalla giunta comunale con atto numero 151 del 16 novembre 2022, un corso per il conseguimento di un patentino per possessori di cani cofinanziato dal Comune di Cepagatti. Il corso è volontario per tutti i proprietari di cani e obbligatorio per i detentori di cani “aggressivi” e impegnativi segnalati per episodi violenti come da risultanze delle iscrizioni dei cani nei registri degli animali a rischio elevato per l’incolumità pubblica tenuti dai servizi veterinari delle aziende sanitarie locali.  

«Considerato che la maggior parte delle famiglie oggi detiene un animale da compagnia è necessario diffondere la cultura del rispetto responsabile dell’animale che deve affiancarsi al rispetto della cosa pubblica e del prossimo», dice il sindaco Gino Cantò.

«Molto spesso purtroppo i cittadini lamentano gesti di inciviltà, deiezioni canine nei parchi e nei pressi di giochi per i bambini», aggiunge il vicesindaco Annalisa Palozzo, «la presenza di un animale arricchisce la famiglia che lo ospita ma bisogna comportarsi responsabilmente, in modo che non diventi un pericolo per gli altri animali e per le persone. Si sono verificati episodi di morsicature tra cani che hanno portato anche alla morte di un cagnolino la scorsa estate. Insieme al corpo della polizia locale abbiamo deciso di rafforzare i controlli avvalendoci dell’aiuto della Asl e di avviare un percorso formativo con veterinari e personale qualificato, per favorire un corretto sviluppo della relazione tra cane e proprietario al fine di consentire l’integrazione dell’animale nel contesto familiare e sociale. Il corso è obbligatorio e a pagamento per i detentori di cani “aggressivi” segnalati dalla asl, volontario invece per tutti gli altri proprietari. Un ringraziamento al direttore del servizio Sanità Animale della Asl di Pescara, Franco Ruggeri, a Lucio Di Tommaso del servizio di Sanità animale della Asl di Pescara, al comandante della polizia locale, Daniela Masciulli, e al vicecomandante Angela De Flavis e agli agenti Luca Arcieri e Antonio Quintilio impegnati nel servizio». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patentini obbligatori a Cepagatti per i cani che hanno avuto comportamenti aggressivi, controlli al via
IlPescara è in caricamento