rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Attualità Montesilvano

Montesilvano: migranti diventano assistenti bagnini lungo la spiaggia dedicata ai disabili

Tra le principali novità di questa stagione c'è il servizio di assistenza volontaria offerto da sei ragazzi del progetto SPRAR che garantiscono la loro presenza nel lembo di sabbia antistante via Dante e in quello che confina con lo chalet della Croce Rossa.

Il progetto Mare Accessibile è stato presentato questa mattina con una conferenza stampa nella quale il sindaco Francesco Maragno, l’assessore alle Politiche per la disabilità Ottavio De Martinis, il responsabile dell’ufficio disabili Claudio Ferrante e il maresciallo Daniele Limatola della Capitaneria di Porto di Montesilvano hanno annunciato l'apertura al pubblico delle due spiagge attrezzate per i portatori di handicap.

Tra le principali novità di questa stagione c'è il servizio di assistenza volontaria offerto da sei ragazzi del progetto SPRAR che garantiscono la loro presenza nel lembo di sabbia antistante via Dante e in quello che confina con lo chalet della Croce Rossa. Potenziata anche la piazzola e incrementato il numero di palme.

Il Lions di Montesilvano ha donato al Comune una sedia galleggiante per consentire alle persone con disabilità di fare il bagno e a breve sarà installato anche un tapis roulant collegato alla passerella per raggiungere il mare agevolmente.Tra i fruitori ci saranno anche alcuni ragazzi autistici provenienti da Pratola Peligna che già dalla scorsa estate trascorrono le vacanze sulle spiagge accessibili di Montesilvano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano: migranti diventano assistenti bagnini lungo la spiaggia dedicata ai disabili

IlPescara è in caricamento