Attualità

Mamma contro i campionati di pattinaggio: “Un'assurdità in piena emergenza”

La donna ha scritto al Comune e alla Prefettura di Pescara, oltre che ad esponenti regionali, e sta cercando contatti anche con operatori dei presidi ospedalieri per una sensibilizzazione alla questione che ritiene assolutamente necessaria

Una mamma lombarda ci ha scritto per protestare conto ciò "che considero personalmente un'assurdità: nel Comune di Pescara si terranno, nei prossimi due weekend di marzo, i campionati nazionali indoor di pattinaggio corsa. Nelle due date giungeranno nel Comune circa 700 ragazzi, per lo più adolescenti, a partire dai 12/13 anni con relativi accompagnatori, dirigenti, allenatori. Il tutto in piena zona rossa e di fronte a dati sulla diffusione delle varianti in continua crescita apparentemente difficilmente controllabile".

La donna ritiene che ciò possa "essere un enorme rischio, al di là dei protocolli assolutamente legittimi imposti dalla Federazione Sportiva di riferimento che sta operando assolutamente nel perimetro normativo di riferimento", e si chiede "se la legittimità possa rendere, però, qualunque cosa moralmente accettabile. Come si può accettare di accogliere oggi, a Pescara, cittadini da tutta Italia qualsiasi sia la motivazione della loro presenza? La loro circolazione sul territorio sarà sicuramente priva di rischio? Il loro ritorno ai propri domicili? La potenziale gestione di infortuni (che purtroppo non è possibile escludere) durante le competizioni verrebbe gestita dall'ospedale di Pescara? Con la situazione emergenziale in corso?".

La mamma ha scritto al Comune e alla Prefettura di Pescara, oltre che ad esponenti regionali, e sta cercando contatti anche con operatori dei presidi ospedalieri per una sensibilizzazione alla questione che ritiene assolutamente necessaria: "Ho bisogno di farlo come madre e cittadina di questo Paese forse troppo spesso incoerente", conclude. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mamma contro i campionati di pattinaggio: “Un'assurdità in piena emergenza”

IlPescara è in caricamento