rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Nocciano

Il nuovo municipio di Nocciano sarà inaugurato il 22 dicembre

Aprire i battenti della nuova sede municipale è possibile perché sono da poco terminati i lavori di ristrutturazione utili al miglioramento sismico dell'intera struttura

Verrà inaugurata domani, sabato 22 dicembre, la nuova sede del municipio di Nocciano.
L'appuntamento dunque è per domani mattina alle ore 10:30.

Aprire i battenti della nuova sede municipale è possibile perché sono da poco terminati i lavori di ristrutturazione utili al miglioramento sismico dell'intera struttura. 

Inoltre sono stati ristrutturati tutti gli ambienti interni, gli impianti e la facciata in via San Rocco. L’intervento di riqualificazione voluto dall’amministrazione comunale riporterà il municipio al centro di Nocciano.

Queste le parole del sindaco Lorenzo Mucci:

«Un momento importante per tutta la comunità di Nocciano. Finalmente, dopo oltre nove anni dal terremoto dell’Aquila che rese inagibile la vecchia sede, Nocciano torna ad avere una sede comunale di proprietà. Per realizzare questo rilevante risultato abbiamo recuperato un altro immobile di particolare importanza, l’ex scuola Mapei, dismessa dopo il terremoto di San Giuliano. Ci avviciniamo dunque al Santo Natale con animo più lieto e sereno per un problema finalmente risolto. Abbiamo mantenuto fede all’impegno di partire dalle cose fondamentali per la vita di un comune e, senza dubbio, la Casa municipale non poteva che essere un obiettivo preliminare e primario, non un traguardo da tagliare ma un punto di partenza per costruire un futuro migliore per il nostro amato paese».

«Il recupero dell’immobile è uno dei risultati più importanti per il nostro paese», sottolinea l’assessore all'Urbanistica e Lavori Pubblici, Giovanni Savini, «un immobile che fino al 2001 ha ospitato le scuole elementari e poi dismesso e lasciato in abbandono. L’immobile fu donato al Comune di Nocciano nel 1935 da Camillo Mapei ed oggi l’intervento si è reso possibile grazie alla volontà degli eredi Mapei che hanno accettato il cambio di destinazione d’uso, proseguendo una tradizione secolare e famigliare di amore e sostegno concreto per la comunità di Nocciano. Con questo intervento di rigenerazione urbana ridiamo vita al centro del paese. Per il futuro questa amministrazione Comunale ha intenzione di destinare il primo piano dell'immobile a spazi laboratoriali per i giovani e alle associazioni presenti sul territorio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo municipio di Nocciano sarà inaugurato il 22 dicembre

IlPescara è in caricamento