Attualità

Ex prostituta sfruttata a Montesilvano racconta a Mattarella l'orrore e le sevizie vissute

Una storia orripilante che ha commosso il Presidente della Repubblica. La ragazza ora sta bene e i suoi aguzzini sono stati arrestati

"La forza per andare dal presidente Mattarella, e di parlare davanti all’Italia, l’ho trovata soltanto per loro. Perché sappiano quello che mi è successo, ma che non sono sole e possono ricominciare. Anche per gli uomini, ho voluto parlare. Perché sappiano che sbagliano e smettano di farlo. Questi uomini che voi chiamate "clienti", sono gli stessi che vanno a fare la spesa quotidianamente per comprare qualcosa di cui hanno bisogno. Io rappresentavo per loro l'equivalente di un pezzo di carne acquistato dal macellaio.  Non riuscirò mai a capire come un essere umano possa non avere pietà davanti una ragazza che piange, sanguina e soffre, abusando di lei per fare sesso a pagamento".

La coraggiosa Stefania oggi lavora ed è una delle 11 ragazze che sono state liberate e recuperate grazie all'impegno messo in atto dai volontari della comunità di don Aldo con l'appoggio dell'amministrazione comunale di Montesilvano.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex prostituta sfruttata a Montesilvano racconta a Mattarella l'orrore e le sevizie vissute

IlPescara è in caricamento