rotate-mobile
Attualità

Ronde contro violenza e degrado? La proposta di un'associazione

Dopo gli ultimi fatti, il presidente di ‘Pescara Città Sicura’ Alessio Di Pasquale interviene sull'emergenza sicurezza che sta interessando la città: “Le ronde potrebbero essere un utile deterrente contro le aggressioni”

L’associazione ‘Pescara Città Sicura’ interviene contro l’emergenza sicurezza e il degrado del centro cittadino proponendo l’organizzazione di ronde di quartiere, con l'istituzione di un presidio di legalità che rappresenti “un utile deterrente contro aggressioni e violenza”.

Il presidente Alessio Di Pasquale, ex consigliere comunale, si riallaccia in particolare all'episodio denunciato l'altro giorno da Barbara Forlani, aggredita all’interno di un supermercato da un extracomunitario ubriaco.

Per Di Pasquale, che esprime "solidarietà e vicinanza" alla donna, non si può più andare avanti così:

“Quanto accaduto in via Milano, non una strada periferica e abbandonata ma addirittura nel cuore di Pescara, è inaccettabile e ingiustificabile, specie quando viene fuori che il soggetto autore dell’aggressione è già stato denunciato per simili episodi ai danni di un altro commerciante di Pescara, Marco Forconi, ma di fatto continua a girare a piede libero con la possibilità di commettere indisturbato altri reati”.

L’associazione ‘Pescara Città Sicura’ rivolge il proprio appello anche al questore Misiti e al prefetto Basilicata affinchè adottino misure utili a inasprire i controlli sul territorio e reprimere tali episodi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ronde contro violenza e degrado? La proposta di un'associazione

IlPescara è in caricamento