menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Donato un defibrillatore all'istituto comprensivo 6 da Ida Di Natale, mamma della piccola Iaia scomparsa prematuramente

Il vice sindaco e assessore all'Istruzione e la dirigente scolastica della scuola di via Scarfoglio hanno ringraziato la Di Natale per la donazione

Un defibrillatore è stato donato all'istituto comprensivo 6 di Pescara da Ida Di Natale, mamma della piccola Iaia (Ilaria), la bimba scomparsa prematuramente alla vita da una crudele malattia.
A ricordarla l'associazione onlus "Il sogno di Iaia" da lei fondata e presieduta che si è fatta promotrice dell'iniziativa "Fai battere forte un cuore".

La Di Natale, con una lettera al vice sindaco e assessore all'Istruzione, Gianni Santilli la presidente aveva manifestato l'intenzione di donare un defibrillatore a una scuola poi andato all'istituto comprensivo 6 di via Scarfoglio.

Questa mattina, tramite una videochiamata, Santilli e la dirigente scolastica Mariella Centurione, hanno ringraziato la Di Natale per lo strumento utile a gestire gli interventi di primo soccorso cardio-polmonare. 
«Ho dovuto fare una scelta», spiega Santilli, «e ho indicato l’Istituto comprensivo 6 di via Scarfoglio. Assieme alla dirigente ho ringraziato la Di Natale per l’arrivo del defibrillatore. Abbiamo scelto di farle una videochiamata proprio per poterci vedere negli occhi, in piena partecipazione e sottolineando l’aspetto emozionale di iniziative lodevoli come questa. La scelta della scuola segna solo il primo atto di un disegno che l’Amministrazione comunale è intenzionato a portare avanti, dotando via via tutti i plessi di uno strumento indispensabile nel primissimo soccorso».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento