Fase 2 Coronavirus, i servizi e i controlli pianificati dalla prefettura di Pescara

All'incontro, coordinato dal prefetto Gerardina Basilicata, hanno partecipato il questore, i comandanti provinciali di carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco, il dirigente dell'ispettorato territoriale del lavoro e il dirigente del servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro della Asl di Pescara

Servizi e controlli per la fase 2 del Coronavirus in provincia di Pescara sono stati pianificati nel corso di una riunione tecnica di coordinamento in prefettura.
All'incontro, coordinato dal prefetto Gerardina Basilicata, hanno partecipato il questore, i comandanti provinciali di carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco, il dirigente dell'ispettorato territoriale del lavoro e il dirigente del servizio prevenzione e sicurezza ambienti di lavoro della Asl di Pescara.

La Basilicata, dopo aver ringraziato tutti per l'importante lavoro svolto nella fase 1, determinante insieme al senso di responsabilità dimostrato dai cittadini, ha sottolineato che dal 4 maggio si è entrati in una nuova fase, dove occorrono equilibrio e azioni mirate anche sul versante dei controlli.

In quest'ottica, sono state approfondite le ultime indicazioni date dal ministro dell'Interno ai prefetti al momento dell'avvio della Fase 2, in particolare per la parte riferita al regime dei controlli sull'osservanza delle prescrizioni contenute nei protocolli in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro. Nell'ambito del coordinamento e della pianificazione delle attività finalizzate a garantire un'attenta vigilanza sull'attuazione delle misure di contenimento e contrasto dell'emergenza da Covid-19 all'interno delle aziende e dei cantieri edili, sono stati quindi programmati specifici servizi di controllo, con la costituzione di nuclei a composizione mista composti da funzionari del Comando provinciale dei vigili del fuoco, dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro, dei carabinieri per la tutela del lavoro, nonché del Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro dell'Aziende Sanitarie Locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attività ispettiva, coordinata dall’Ispettorato territoriale del lavoro, riguarderà i principali comparti produttivi già interessati dalla ripresa, a cominciare da quelli più sensibili. Le forze di polizia continueranno a effettuare il controllo del territorio, secondo il piano di vigilanza disposto per l’emergenza, al fine di garantire l’osservanza delle vigenti misure di contenimento, in tema di spostamenti, per evitare assembramenti e il mancato rispetto delle distanze.
Predisposti controlli mirati alle stazioni ferroviarie, al terminal bus e ai caselli autostradali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

  • Coronavirus, la Asl di Pescara lancia un appello per il plasma iperimmune: "Servono donatori"

Torna su
IlPescara è in caricamento