menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conti pubblici, efficienza dei Comuni: Pescara a metà classifica

Lo studio dall'Osservatorio Conti Pubblici italiani tiene conto di due macroindicatori, ovvero l'indicatore di spesa e l'indicatore dei servizi offerti dal comune in questione

Pescara è una città mediamente efficiente, almeno in base alla classifica stilata dall'Osservatorio Conti Pubblici. La graduatoria è stata realizzata comparando due macroindicatori, ovvero l'indice di spesa del comune di riferimento e l'indice di offerta dei servizi al cittadino.

In questo modo è possibile di fatto calcolare il "saldo" differenziale fra la spesa sostenuta dalle casse comunali e la quantità e qualità di servizi offerti. Il dato è particolarmente interessante in quanto permette di capire quali sono le città che, seppur sostenendo spese maggiori rispetto a quelle stimate, riescono però ad offrire un livello alto di servizi. Pescara ha un indicatore di efficienza pari a 9,67, posizionandosi a metà classifica rispetto alle altre città italiane analizzate. L'indice di spesa è di - 22,56 (quindi la spesa sostenuta dall'ente è superiore a quella stimata dall'Osservatorio) mentre l'indicatore d'offerta è di -12,89. Nella voce indicatore d'offerta sono considerati i servizi come amministrazione, polizia locale, istruzione pubblica, viabilità e territorio, smaltimento rifiuti, settore sociale.

La città più efficiente è Pisa, mentre quella meno efficiente Foggia. La classifica completa qui: https://osservatoriocpi.unicatt.it/cpi-archivio-studi-e-analisi-l-efficienza-dei-comuni-nelle-regioni-a-statuto-ordinario

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento