rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità Portanuova / Viale Guglielmo Marconi

Dopo la bonifica di via Elettra ora il Cipas chiede al Comune di intervenire anche all'incrocio in viale Marconi

A parlare è il presidente Fioriti dell'associazione consumatori “Contribuenti Abruzzo” che chiede un intervento anche all'incrocio con l'area di servizio, diventato una vera discarica a cielo aperto

Dopo la bonifica e riqualificazione di via Elettra, ora occorre un intervento immediato anche in viale Marconi per risolvere, all'incrocio dell'area di servizio, il problema dei rifiuti abbandonati a qualsiasi ora e senza alcun rispetto delle regole. A parlare è Donato Fioriti, presidente dell'associazione consumatori “Contribuenti Abruzzo”.

Fioriti plaude l'amministrazione comunale per l'intervento eseguito in via Elettra dove oltre all'asfalto è nata anche un'isola ecologica, ma ora va eseguito un intervento simile anche all'incrocio con viale Pindaro:

Da altre zone di Pescara in cui forse si svolge la “differenziata”, vengano dei soggetti ad abbandonare i propri rifiuti e tra questi, anche quelli ingombranti e che potrebbero essere prelevati da Attiva , dietro richiesta del cittadino. Attendiamo -conclude Fioriti - che, per il prospiciente incrocio con viale Marconi, angolo stazione di servizio, su cui insistono i cassonetti dell’immondizia, sia creata un’isola ambientale per i rifiuti con chiave, come per via Elettra

Secondo il presidente, la situazione è diventata insostenibile e potrebbero esserci anche problemi di igiene sanitaria se i rifiuti continueranno ad essere costantemente presenti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la bonifica di via Elettra ora il Cipas chiede al Comune di intervenire anche all'incrocio in viale Marconi

IlPescara è in caricamento