menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 570 nuovi contagi su quasi cinquemila tamponi: 20 i nuovi decessi accertati in Abruzzo

Lo ha fatto sapere il servizio prevenzione e tutela della salute della Regione. Nuovo aumento dei ricoveri

Salgono a quota 26.015 i casi totali di Coronavirus registrati in Abruzzo dall'inizio della pandemia. Lo ha fatto sapere il servizio prevenzione e tutela della salute della Regione. I nuovi positivi sono 570, con età compresa fra 1 e 98 anni.

I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 78, di cui 19 in provincia dell'Aquila, 20 in provincia di Pescara, 22 in provincia di Chieti, 17 in provincia di Teramo.

Venti i nuovi decessi accertati, di cui 12 fanno riferimento a pazienti deceduti nei giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl di cui 13 in provincia dell'Aquila, 1 in provincia di Pescara e 6 in provincia di Teramo con età compresa fra 53 e 97 anni). Il bilancio complessivo dall'inizio dell'emergenza sanitaria è di 851.

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 7830 dimessi/guariti (+248 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 17334 (+302 rispetto a ieri).

Eseguiti complessivamente 394751 test, di cui 4995 rispetto a ieri. Il tasso di tamponi positivi rispetto a quelli eseguiti è dell'11,4%.

694 pazienti (+18 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 74 (+2 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 16566 (+282 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Del totale dei casi positivi, 8375 sono residenti o domiciliati in provincia dell'Aquila (+141 rispetto a ieri), 5026 in provincia di Chieti (+125), 5286 in provincia di Pescara (+178), 6899 in provincia di Teramo (+120), 231 fuori regione (+7) e 198 (-1) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rustell: storia e origini degli arrosticini abruzzesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento