Sabato, 19 Giugno 2021
Attualità

"Lo Spaz", assemblea pubblica per salvare il centro di aggregazione giovanile

È quella che si terrà domenica prossima nel tentativo di salvare il centro di aggregazione giovanile

Un'assemblea pubblica con i cittadini per renderli partecipi di quanto sta accadendo a "Lo Spaz".
È quella che si terrà domenica prossima nel tentativo di salvare il centro di aggregazione giovanile.

Ad annunciarlo, come riferisce l'agenzia Dire, è stato il presidente Carlo Damiani nel corso del consiglio comunale di Pescara di questa mattina, mercoledì 30 ottobre. 

In base al Dup (documento unico di programmazione) portato in discussione nell'assise civica dalla giunta Masci, nei locali dell'ex scuola Villa Fabio andrebbe il liceo musicale Misticoni-Bellisario al posto de "Lo Spaz". Una decisione che non comprende e della quale non è convinto Damiani, che spiega:

«Non si capisce perché si debba creare una competizione tra due realtà che operano in modo sinergico quando esistono altri spazi da assegnare al Liceo musicale. Le due realtà però coesistono già da due anni nelle stanze di Villa Fabio. Se lo Spaz fosse tolto da qui sarebbe innanzitutto sradicato dal quartiere dove è nato, cresciuto e si è sviluppato intessendo relazioni profonde con il quartiere. Disagi ci sarebbero soprattutto per gli studenti del liceo musicale. I ragazzi frequentano già lo Spaz e sono attivi con corsi pomeridiani e rientri. Stiamo anche completando il consolidamento di una sala prove. La struttura non è neanche idonea né come dimensioni né come strutturazione generale per ospitarlo. E questo non lo diciamo noi. Lo dice una progettualità già avanzata. E poi si fa prima a usare uno spazio vuoto che sgomberarne uno gia' in uso che avrebbe anche bisogno di essere adeguato alle nuove esigenze». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lo Spaz", assemblea pubblica per salvare il centro di aggregazione giovanile

IlPescara è in caricamento