Alloggi popolari, l'annuncio dell'Ater: "A inizio 2021 i lavori di manutenzione straordinaria a Zanni"

Ad annunciarlo è l'Ater che specifica che interessati dagli interventi saranno gli edifici di piazza Novembre IV e via Tripoti

Sarà aperto a inizio 2021 il cantiere per la manutenzione straordinaria degli alloggi popolari nel quartiere Zanni di Pescara.
Ad annunciarlo è l'Ater che specifica che interessati dagli interventi saranno gli edifici di piazza Novembre IV e via Tripoti.

L'investimento complessivo previsto è pari a 309 mila e 600 euro.

«Nell’attesa», fa sapere Mario Lattanzio, presidente di Ater Pescara, «interverremo sulle criticità più urgenti al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità dei residenti». L'azienda di edilizia residenziale pubblica risponde anche al consigliere comunale Mirko Frattarelli che aveva denunciato la condizione di degrado degli stabili: «Sarebbe stato sufficiente contattare gli uffici dell’Ater, proprietaria degli immobili, per apprendere la notizia, già approvata con delibera del consiglio d’amministrazione, anziché cavalcare l’inutile onda della polemica».

Lattanzio spiega che «con delibera del consiglio d’amministrazione dell’Ater è stato approvato il piano degli interventi di riparazione e risanamento del nostro patrimonio e il relativo disciplinare per un importo complessivo pari a 9 milioni 759mila 890 euro. All’interno del maxi-investimento sono compresi gli interventi già previsti per il quartiere Zanni. In questi giorni sono in corso le procedure per l’affidamento dei lavori che, presumibilmente, partiranno con l’inizio del nuovo anno».

Questi gli interventi previsti:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • il risanamento dei cornicioni in cemento armato danneggiati; 
  • la risarcitura delle lesioni con rete in fibra di vetro; 
  • la stuccatura dei distacchi tra struttura e risarcitura delle lesioni esterne; 
  • la tinteggiatura esterna;
  • il rimaneggio del manto di copertura.

Nell’attesa dell’apertura del cantiere l’Ater provvederà ad assicurare opere di pronto intervento per eliminare le eventuali condizioni di pericolo imminente, dunque criticità urgenti e indifferibili, che si andranno a manifestare, lavori dunque che saranno eseguiti anche su segnalazione dei cittadini residenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • SuperEnalotto bacia l'Abruzzo con una maxi vincita: centrato il "5" da 100.375,95 euro

  • Maxi frode e corruzione all'Uoc di Cardiochirugia di Chieti: arresti anche a Pescara

  • Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

  • La provocazione di un cittadino: "Da domani, in macchina, percorrerò le piste ciclabili"

  • Coronavirus, centinaia di persone in coda a Pescara in attesa del tampone: rischio contagio [FOTO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento