menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo allarme sulla situazione critica delle carceri abruzzesi, i sindacati annunciano sit in di protesta

Le sigle sindacali Sappe, Osapp, Uil Pa, Uspp, Fns Cisle Fp Cgil tornano a chiedere un intervento immediato da parte delle istituzioni

Nuovo grido d'allarme dei sindacati di polizia penitenziaria delle carceri abruzzesi. Sappe, Osapp, Uil Pa, Uspp, Fns Cisle Fp Cgil tornano a denunciare la situazione precaria e insostenibile negli istituti penitenziari della nostra regione, con personale e detenuti contagiati, carenze organiche di agenti e difficoltà organizzative e logistiche.

I sindacati tornano nuovamente a tuonare affinché vengano intraprese attività urgenti, specie negli Istituti che attualmente stanno vivendo una critica e sofferente situazione, correlata all'emergenza COVID 19.

Non possiamo più aspettare vogliamo immediate certezze che rassicurino i nostri lavoratori e le nostre lavoratrici che, in questi tempi, operano in una panoramica notevolmente precaria.

Nei prossimi giorni, fanno sapere i sindacati, ci saranno sit in di proteste e azioni rivendicative che coinvolgeranno anche le autorità istituzionali e politiche nazionali e regionali, che andaranno avanti fino a quando non ci saranno dei miglioramenti.

Non è più tempo di attese vogliamo fatti concreti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento