Sabato, 25 Settembre 2021

VIDEO | Il palazzo di via Leopardi a Montesilvano: parola al sindaco

Ottavio De Martinis torna sull’argomento che ha turbato l’estate di diverse famiglie residenti in città. Mentre il bilancio complessivamente è molto positivo, lo sgombero del condominio “Riviera” nella zona più turistica del lungomare ha generato malumori proprio nel pieno dell’estate. La situazione è ancora in divenire, tra richieste al Tar e lavori straordinari che potrebbero partire a breve. In questa intervista, si fa il punto della situazione

È sempre un argomento di grande attualità quello relativo all'imponente palazzo del lungomare di Montesilvano (ingresso in via Leopardi) che è stato dichiarato inagibile il 13 maggio scorso.
Con problematiche evidenti relative ai condomini della struttura denominata "Riviera" e delle attività commerciali poste al piano terra.

Sembrerebbe che tutte le famiglie residenti nel palazzo abbiano trovato sistemazioni autonome, ma nel frattempo c'è stato anche chi ha seguito le vie legali. Il sindaco di Montesilvano Ottavio De Martinis è tornato sull'argomento, auspicando una rapida soluzione del problema. «Il riassuntivo giuridico è che c’è una ordinanza sindacale e poi dirigenziale di sgombero. E una opposizione dinanzi al Tar che non ha concesso la sospensione. Ricorso al Tar esperito da un titolare di attività commerciale ubicata al piano terra del palazzo, con oggetto l'efficacia della ordinanza di sgombero. La sospensione è stata rigettata, per cui lo sgombero è stato eseguito e tale è rimasto. Inoltre c'è stato un ordine di intervento edile straordinario per la risoluzione del problema di staticità, motivo per cui sono partite le ordinanze. I lavori, per quello che ci è stato comunicato, dovrebbero iniziare a breve», dichiara il primo cittadino.

Copyright 2021 Citynews

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Il palazzo di via Leopardi a Montesilvano: parola al sindaco

IlPescara è in caricamento