rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024

VIDEO | Costantini pronto per le comunali: "Sarò il sindaco che guarderà al futuro all'insegna della condivisione"

Il candidato sindaco del centrosinistra e del M5s Carlo Costantini alle prossime elezioni comunali ha spiegato quali saranno i principali punti del suo programma elettorale

Pescara deve tornare ad essere una città dove le decisioni, da quelle più importanti fino a quelle quotidiane, devono essere condivise con i cittadini. A dirlo Carlo Costantini, candidato sindaco per il centrosinistra e il M5s alle prossime elezioni comunali che ha presentato la sua candidatura e i principali punti del programma elettorale in sala consiliare lunedì 22 gennaio, alla presenza dei consiglieri comunali del Partito Democratico, della lista Sclocco Sindaco e del M5s.

Costantini ha spiegato che la visione della città della sua coalizione e del suo mandato da sindaco, in caso di vittoria alle elezioni, sarà profondamente diversa rispetto al centrodestra e alla giunta Masci che ha amministrato la città negli ultimi 5 anni:

"Noi guardiamo al futuro e al presente e ovviamente dobbiamo avere una visione molto più ampia in vista della nascita della Nuova Pescara, la fusione con Montesilvano e Spoltore per la quale in prima persona mi sono sempre battuto e che poi ha visto la vittoria netta nel referendum popolare, seguito dalla legge regionale che ha formalmente istituito il nuovo grande comune, una realtà amministrativa che necessita per forza di cose di un cambio di passo rispetto al passato, una condivisione che deve essere alla base dell'attività amministrativa e politica per i prossimi 10 - 15 anni. Uno sguardo per andare oltre, per dare un'attività di governo partendo dal principio che Pescara vale molto di più del numero di abitanti che la compongono e che la comporranno anche dopo la fusione. I grandi cambiamenti, quelli veri e importanti, hanno bisogno di tempo per svilupparsi e per essere accettati e assorbiti realmente dai cittadini. L'arco temporale difficilmente coincide con la durata di una consiliatura, che parte come una consiliatura di soli tre anni. I pescaresi a differenza di quanto avviene nella politica con conferenze stampa inutili e vuote, non sono prigionieri del presente. E per questo vogliamo che per tutte le scelte importanti della città ci sia il convolgimento di tutte le parti che la compongono, soprattutto quelle dei pescaresi. Un esempio di visione esclusiva del presente è la spesa di 300 400 mila euro per un concerto e un evento con il solo scopo di salire sul palco con l'artista ed avere una grande visibilità.

I soldi vanno spesi bene, anche per gli eventi, ma in modo intelligente e anche qui con una visione a lungo raggio e lungo termine. Il nostro è un percorso che parte dal basso,  e la nuova architettura istituzionale della Nuova Pescara dev'essere riempito da contenuti importanti per il benessere e la qualità della vita: dai servizi alle strade e ai lampioni. Investiremo tantissimo su questo e vogliamo che i pescaresi si sentano protagonisti di un nuovo e grande senso di appartenenza per affrontare al meglio i tanti problemi che ci sono e che ci saranno. Viviamo il quotidiano verso il futuro. Presenteremo un piano concreto e reale degli interventi da fare, spiegando da dove si prendono i soldi e quali saranno le opere e gli obiettivi perseguibili. Saremo trasparenti. E soprattutto Pescara deve slegarsi dalla mentalità degli interventi dall'alto e magari subordinati a volontà di enti superiori come la Regione. Vi cito infine tre grandi ambiti sui quali dovremo intervenire: ospedale, porto e aeroporto".

Costantini, in merito alla decisione di Sinistra Italiana di non entrare nella coalizione per le elezioni comunali, ha spiegato di rispettare e di comprendere anche la decisione del partito di prendere del tempo per valutare se affiancarsi nella corsa elettorale. "Noi siamo sempre pronti al dialogo e a qualsiasi confronto in questi mesi, ma rispetterò qualsiasi decisione finale sarà poi presa." Alla presentazione è intervenuto anche il parlamentare abruzzese Luciano D'Alfonso.

Copyright 2024 Citynews

Video popolari

VIDEO | Costantini pronto per le comunali: "Sarò il sindaco che guarderà al futuro all'insegna della condivisione"

IlPescara è in caricamento