rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024

VIDEO | Sclocco (centrosinistra) sull'ex cementificio: "Commercianti e residenti esasperati per degrado e criminalità"

La consigliera comunale della lista di centrosinistra "Sclocco sindaco" chiede un intervento immediato che possa dare supporto ai cittadini e ai residenti della zona attorno alla struttura abbandonata da anni

Non si elimina il degrado e la criminalità con le demolizioni, ma dando ad ogni zona un futuro con riqualificazioni e investimenti economici e sociali importanti. A dirlo la consigliera comunale della Marinella Sclocco della lista di centrosinistra Sclocco sindaco, che ha tenuto una conferenza stampa assieme al consigliere Mirko Frattarelli per denunciare la situazione vissuta dai residenti e commercianti della zona di via Raiale e delle vie limitrofe all'area dell'ex cementificio, struttura enorme di proprietà privata abbandonata da anni.

"Siamo qui perchè come avevamo previsto e diverse volte denunciato nei mesi scorsi, la zona è diventata uno dei nuovi punti dove lo spaccio di stupefacenti, la microcriminalità e il degrado si sono spostati con l'abbattimento del ferro di cavallo in via Tavo. Molti cittadini residenti o comunque utenti che frequentano la zona, assieme ai commercianti sono esasperati. Il disagio è grave sotto i palazzi Clerico ed è arrivato fin qui, covo di spacciatori, tossicodipendenti, prostitute e disperati. Non si abbatte il disagio abbattendo un palazzo. Sono molto contenta perchè questa conferenza stampa ha permesso di smuovere le acque. Quindi verremo ogni settimana e anche in altre zone sperando di avere lo stesso risultato. Questa mattina ci è stato detto che esiste un progetto di riqualificazione di questo sito. Lo abbiamo visto un anno fa, ed abbiamo chiesto con quali fondi sarà finanziato, anche bello ma non ha le gambe per camminare. Qui bisogna costruire aree con servizi: invece di realizzare un mini ferro di cavallo, vanno aggiunti uffici, poste o addirittura l'università. A Scampia hanno portato la facoltà universitaria, che ha cambiato le sorti di quella zona. Qui non servono piazze, servirebbe una scuola: la Ugo Foscolo in via Salara Vecchia la settimana scorsa ha tolto la presidenza all'unica scuola di questa zona. In questo modo ha tolto progetti e futuro a chi abita in questa zona".

Un commerciante della zona ci ha raccontato come la situazione sia pesante, le persone che frequentano la zona del cementificio sono spesso pericolose e moleste, e la sua attività ha anche avuto delle vetrine rotte e un tentativo di forzare l'accesso per un furto, per fortuna le forze dell'ordine sono intervenute in tempo: "Siamo impauriti e anche stanchi di questa situazione".

Copyright 2024 Citynews

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Sclocco (centrosinistra) sull'ex cementificio: "Commercianti e residenti esasperati per degrado e criminalità"

IlPescara è in caricamento