menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Serie B: Venezia-Pescara, ecco tutte le pagelle dei biancazzurri

In campo una squadra in lotta per i play off e una che si giocherà la salvezza allo spareggio. Differenze ? Nessuna. Un Pescara alla frutta. I voti ai giocatori e all'allenatore firmati da Bruno Barteloni

FIORILLO: Sicuro, attento e reattivo tra i pali. Un po' meno sui due calci di rigore dove è apparso prevedibile, tuffandosi anzitempo nella direzione sbagliata. VOTO: 6

PERROTTA: In evidenza per due giocate d'anticipo provvidenziali, ma concede comunque troppo al reparto avanzato dei lagunari, di certo non irresistibile. VOTO: 6

BALZANO: Abilissimo nell'intuire il movimento di Mancuso in occasione del gol. Protegge poco le incursioni dei centrocampisti avversari. VOTO: 6

SCOGNAMIGLIO: Un'ingenuità pagata a caro prezzo. Da un giocatore navigato come lui, queste cose sono inconcepibili. Nel complesso 90 minuti mediocri. VOTO: 5

DEL GROSSO: Corre a vuoto come un cavallo pazzo. Apprezzabile come sempre per la foga e l'impegno, ma non per l'efficacia delle sue azioni. VOTO: 5,5

BRUGMAN: Un gol di rapina con un guizzo di testa. Una giocata non proprio nelle sue corde che completa una prestazione discreta e, soprattutto, concreta. VOTO: 6,5

BRUNO: Resta in campo per tutta la partita per mancanza di validi sostituti in quel ruolo. Lui fa quel che può, tra evidenti limiti tecnici e atletici. VOTO: 5

CRECCO: Vale in parte lo stesso discorso fatto per Bruno. Non è brillante e non innesca soluzioni offensive importanti. Può dare molto di più. VOTO: 5,5

MANCUSO: Torna ad essere determinante e lo fa attraverso una prova di spessore coronata da un'altra perla delle sue. E' l'uomo dei miracoli. Non resta che osannarlo. VOTO: 7

MONACHELLO (dall'84'): L'errore è grottesco, perdonabile soltanto ad un giocatore dilettante. Questo spiega il suo utilizzo limitato nell'arco di tutta la stagione. VOTO: 5

BELLINI: Il suo nome appare nella distinta arbitrale, ma non mette la firma in nessuna azione degna di nota. Una partita insignificante. Delusione totale. VOTO: 5

MARRAS (dal 60'): Sembra quasi lo faccia apposta. Un gol praticamente fatto. Bastava calciare ad occhi chiusi. Volano imprecazioni per colpa sua. VOTO: 5

SOTTIL: In settimana troppi titoloni sui giornali sul suo conto. Invece di gasarlo lo hanno caricato di troppe responsabilità. Gioca bene, ma con meno disinvoltura. VOTO: 6

CAPONE (dal 78'): Messo in campo per dare maggiore velocità e freschezza alle manovre di rimessa, ma il motore della squadra viaggia agli stessi giri. VOTO: 5,5

PILLON: Piove, governo ladro! Vale a dire: è colpa sua se si sbagliano gol a tu per tu con il portiere e se la rosa non ha spine capaci di pungere l'avversario. VOTO: 6 politico 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento