rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Calcio

Spoltore - L'Aquila 3-0: Del Gallo ritrova il sorriso

La doppietta di Planamente falso nueve spiana la strada al successo degli azulgrana contro la corazzata del capoluogo

Lo Spoltore rinasce contro la corazzata L'Aquila (3-0) e gira al termine dell'andata in piena media punti per la salvezza. Il tecnico spoltorese lancia dal primo minuto il giovane Chiacchiaretta, in gol dopo dieci minuti, con Planamente falso nove, autore di una doppietta e di una prestazione autorevole. Torna titolare anche Sborgia: il fantasista di Santa Teresa regala qualità e quantità, Belli strappa e cuce, il sempre verde Di Camillo mette ordine, Selvallegra è una spinta costante nella retroguardia ospite e un super Palena blinda la porta.

Pronti via e Chiacchiaretta dopo 30 secondi fa suonare il primo campanello d'allarme per la difesa di Giampaolo. Lo stesso numero undici sblocca la gara al decimo raccogliendo un traversone preciso di Belli. Primo gol nel massimo campionato regionale il classe 2003. L'Aquila prova ad alzare il ritmo. Da corner Loviso mette al centro, Palena respinge e Shiba di testa non inquadra lo specchio (21'). Di Norcia, sempre sugli sviluppi di angolo, ci prova dal limite dell'area di rigore ma spara alto. Al minuto 24 gli ospiti hanno l'occasione per pareggiare, punito un tocco di mani in area di rigore di Zazas, per Di Florio della sezione di Lanciano non ci sono dubbi: rigore e cartellino giallo per il difensore azulgrana. Dagli undici metri Di Ruocco non calcia alla perfezione e Palena manda in estasi  i tifosi di casa. Portiere che si ripete sul tentativo di Shiba (28'). Giro di lancette e arriva il raddoppio: traversone di Zanetti per Planamente che insacca per il 2-0. Prima del riposo ci provano Di Ruocco (34'), Loviso (37') e dell'ex Sparvoli (45') ma tutti sbattono contro un Palena in versione saracinesca. 

Nel secondo tempo Giampaolo corre ai ripari: fuori Di Norcia e D'Ercole, dentro Pejic e Carbonelli ma gli aquilani si rendono pericolosi solo su tiri da fermo trovando sempre sulla loro strada uno strepitoso Palena: sul neo entrato Carbonelli (5°), sulla conclusione di Loviso (16°) e su Ponzi (19°). Ma le occasioni migliori sono dei padroni di casa. Selvallegra lancia Planamente a campo aperto ma Bozzi con cade nella finta del numero dieci e respinge il tentativo. Selvallegra centra il palo alla sinistra del portiere aquilano direttamente da calcio d'angolo. Del Gallo fa tirato il fiato a Chiacchiaretta e Sborgia mandando in campo altri due prodotti del vivaio: Tiberi e De Vincenttis. Si rivede Sparvoli ma senza fortuna. A tre minuti dalla triplice fischio arriva la perla di Planamente. Calcio di punizione magistrale dai 25 metri che va a togliere le ragnatele dall'incrocio dei pali: è apotesi Spoltore.

Il tabellino

Reti: 10' Chiacchiaretta, 29' Planamente 42' st Planamente.

Spoltore: Palena, Di Renzo, Zanetti, Di Camillo, Zazas, Connestari, Selvallegra, Belli, Sborgia (32' Tiberi), Planamente, Chiacchiaretta (28' De Vincentiis). A disposizione: Cipriani, Frosina, Marcotullio, Colecchia, Colasante, Orlandi. Allenatore: Del Gallo.

L'Aquila: Bozzi, Tempestilli (19' Ponzi) Pierreton, Livido, Scognamiglio, Brunetti, D'Ercole, (1'st Pejic) Di Norcia (1'st Carbonelli), Shiba, Sparvoli, Di Ruocco. A disposizione: Falzano, Di Francesco, Bedin, Montorselli, Florindi, Alfonsi. Allenatore: Giampaolo.

Arbitro: Di Florio di Lanciano.
Ammoniti: Zazas, Di Renzo (S); Pejic, Pierreton, Shiba (AQ).
Recupero: 1-5.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spoltore - L'Aquila 3-0: Del Gallo ritrova il sorriso

IlPescara è in caricamento