Giovedì, 23 Settembre 2021
Calcio

Pescara-Sassuolo: probabili formazioni

Dopo il passo falso contro l'Albinoleffe e la batosta interna con la Reggina, il Pescara di Zeman è pronto a rimettersi in marcia. All'Adriatico sabato arriva il Sassuolo per un match che vale tanto per la corsa alla serie A

Riprendere a giocare da Pescara per continuare a credere nella serie A.

E' questo l'obiettivo di Sansovini e compagni in vista del big match contro il Sassuolo. I neroverdi emiliani arrivano alla sfida con gli adriatici dopo il pari interno con l'Ascoli, nel recupero della 26esima giornata, che ha lasciato un po' di amaro in bocca in Magnanelli e soci che, vincendo, avrebbero raggiunto il primo posto in classifica scavalcando il Torino.

Zeman in settimana, così come nel post partita con la Reggina, ha detto che il Pescara deve tornare a fare il Pescara, ossia giocare con ordine, ritmo e in velocità. Sabato per il Delfino, in attesa di recuperare anche la gara con la Juve Stabia, c'è l'occasione di accorciare la classifica e agguantare il Sassuolo a quota 55 punti. La sfida tra Pescara e Sassuolo sarà anche la sfida tra due modi diversi di intendere il calcio: lo spettacolo e il miglior attacco della squadra di Zeman contro la praticità e la solidità difensiva dei neroverdi di Pea.

L'Adriatico, intanto, va verso il tutto essaurito per una sfida che varrà tanto per la corsa alla serie A. Superate le 13 mila presenze con Curva Nord già esaurita e Distinti con pochissimi tagliandi ancora disponibili. Soltanto 3 i precedenti tra le due formazioni e bilancio in perfetto equilibrio, con un vittoria a testa e un pari, 1-1, nel match d'andata al Braglia di Modena. A dirigere la sfida dell'Adriatico sarà Piero Giacomelli di Trieste, coadiuvato dagli assistenti Giacomo Paganessi di Bergamo e Sergio Ranghetti di Chiari. Quarto Ufficiale Marco Di Bello di Brindisi.

QUI PESCARA Gianluca Caprari non sarà a disposizione di Zeman per il match contro il Sassuolo. Il talentino scuola giallorossa, che ha la spalla immobilizzata da un tutore, possibile il rientro contro il Brescia. Recuperano dai rispettivi acciacchi Balzano e Nielsen. Il danese, dopo la botta alla caviglia subita nei primi minuti della sfida con la Reggina, è pronto a riprendere il suo posto come interno destro del centrocampo a 3 di Zeman. Accanto a lui ci saranno il rientrante Verratti, fresco di prima convocazione con l'Under di Ferrara, e Cascione. In attacco tridente con Sansovini, Immobile e Insigne.

QUI SASSUOLO Pea, che in settimana ha alzato la voce contro quei pochi che hanno contestato la squadra dopo il pari interno con l'Ascoli, sembra orientato a schierare i suoi con un 3-5-2 anche all'Adriatico. In attacco sarà Sansone lo spauracchio per i biancazzurri. L'ex Frosinone, talento purissimo, in questa stagione si è confermato dopo i 10 gol siglati con i ciociari lo scorso campionato. Pea, che dovrà fare a meno degli infortunati Terranova e Troiano ma potrà contare sui rientri degli squalificati Magnanelli, Cofie e Bianchi, dovrà decidere se affiancare a Sansone una punta pesante (Marchi, Boakye o Bruno) o rinforzare la mediana spostando Missiroli al fianco di Sansoine.  

PROBABILI FORMAZIONI

Pescara (4-3-3): Anania; Zanon; Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen (Kone), Verratti, Cascione; Sanosovini, Immobile, Insigne.

Sassuolo (3-5-2): Pomini; Marzoratti, Piccioni, Bianco; Gazzola, Valeri, Magnanelli, Missiroli (Cofie), Longhi; Sansone, Marchi (Bruno).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Sassuolo: probabili formazioni

IlPescara è in caricamento