Venerdì, 14 Maggio 2021
Pescara calcio Stadio / Viale Vittorio Pepe, 41

Pescara-Sampdoria 1-1 | Goal e autogoal, all'Adriatico fa tutto Campagnaro

Il difensore, cercando di anticipare Barreto, manda la palla nella propria rete. Poi, per farsi perdonare, sigla il pareggio. Caprari sbaglia un rigore nella ripresa. Il secondo anticipo dell'ottava di Serie A finisce con un goal per parte (e il Delfino in dieci uomini)

Fa tutto Campagnaro, prima siglando un'autorete e poi segnando un gran goal di testa. Pescara-Sampdoria finisce, così, 1-1. Si gioca allo Stadio Adriatico il secondo anticipo dell'ottava giornata di Serie A. In campo i biancazzurri di Massimo Oddo contro i blucerchiati dell'abruzzese Marco Giampaolo, che con la nostra città ha un rapporto speciale. Sarà una partita dalle mille emozioni.

IL MATCH - Hugo Campagnaro scende in campo con la fascia da capitano. In avanti prima gara da titolare per Bahebeck, reduce da alcuni acciacchi fisici. Aquilani gioca dal primo minuto, affiancato da Brugman e Cristante. Quest'ultimo la spunta su Memushaj. Da segnalare, inoltre, il debutto in Serie A per Vitturini. I padroni di casa partono subito all'attacco: al 6' c'è una bella girata di Caprari con un sinistro alto a centro area che non trova lo specchio della porta, mentre al 9' Bahebeck incoccia ma il tentativo è troppo centrale.

AUTOGOAL DI CAMPAGNARO - Nonostante queste ottime premesse, al 12' i doriani passano in vantaggio grazie a un autogoal di Campagnaro: l'ex difensore del Napoli è sfortunato nel deviare il pallone dentro la propria rete mentre sta cercando di anticipare Barreto. Pescara 0 - Sampdoria 1. Due minuti più tardi i biancazzurri provano a reagire con Caprari, che lascia partire un bolide all'indirizzo di Viviano, ma l'estremo genovese respinge con i pugni.

PAREGGIO BIANCAZZURRO - Campagnaro si fa perdonare l'errore al 22': su corner di Aquilani, l'argentino stacca di testa sul secondo palo e manda la sfera sotto la traversa, pareggiando i conti. Ora le due squadre si trovano sull'1-1. Al 26' Benali in area si vede negare la marcatura da Viviano con una parata incredibile. Al 42' è Budimir a mettere i brividi alla difesa del Delfino, ma Bizzarri salva. Poco prima che Celi fischi la fine del primo tempo, i ragazzi di Oddo restano in dieci per l'espulsione di Coda (doppia ammonizione).

RIGORE PER IL PESCARA - Nella ripresa l'arbitro ci concede un penalty al 49' per un fallo di Sala su Bahebeck: Caprari dal dischetto calcia di destro ma Viviano blocca e, sulla ribattuta, l'ex romanista non riesce ad approfittarne. E' la seconda volta, dopo l'episodio contro la Lazio, che il Pescara sbaglia un rigore. Con un'occasione così ghiotta, fallita miseramente, e l'inferiorità numerica da dover contenere per tutta la durata del secondo tempo, il Pescara resiste stoicamente (vedi il legno di Torreira al 90') e al termine, visto come si era messa la situazione, riesce a strappare un punto comunque prezioso per la classifica. Sempre aspettando, si intende, la prima vittoria in campionato.

PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Vitturini (9' st Zuparic), Campagnaro, Coda, Biraghi; Cristante, Brugman, Aquilani; Benali (1' st Fornasier), Caprari; Bahebeck (22' st Pepe). A disp.: Memushaj, Mitrita, Bruno, Pettinari, Fiorillo. All. Oddo

SAMPDORIA (4-3-1-2): Viviano; Sala, Silvestre, Skriniar, Regini; Linetty, Torreira, Barreto (39' st Praet); Alvarez (9' st Alvarez); Budimir, Quagliarella (24' st Muriel). A disp.: Djuricic, Tozzo, Schick, Dodo, Cigarini, Puggioni, Eramo, Krajnc, Pereira. All. Giampaolo

RETI: Campagnaro 12' pt (aut.), Campagnaro 22' pt

Ammoniti: Coda 30' pt, Aquilani 39' pt, Viviano 32' st

Espulsi: Coda per doppia ammonizione 45' pt

Arbitro: Domenico Celi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara-Sampdoria 1-1 | Goal e autogoal, all'Adriatico fa tutto Campagnaro

IlPescara è in caricamento