menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Playoff Pescara, Oddo: "Con il Novara faremo due grandi partite"

Il tecnico biancazzurro: "Non si tratta di un confronto tra me e Baroni. Si affronteranno due squadre che hanno come obiettivo la promozione in serie A. Io e Marco abbiamo un credo calcistico diverso, ma per vincere non esiste un solo metodo"

Massimo Oddo è carico e ottimista. Domani pomeriggio il Pescara sara' impegnato nel match di andata delle semifinali play off contro il Novara dell'ex tecnico biancazzurro Marco Baroni. I due tecnici si incrociano ancora in un momento chiave, visto che l'anno scorso, alla penultima giornata dopo la sconfitta a Varese, proprio Oddo prese il posto di Baroni portando gli adriatici nella finalissima, poi persa contro il Bologna.

"Non si tratta di un confronto tra me e Baroni - ha detto Oddo - Si affronteranno due squadre che hanno come obiettivo la promozione in serie A. Io e Marco abbiamo un credo calcistico diverso, ma per vincere non esiste un solo metodo".

Durante la stagione regolare Baroni si e' preso la rivincita battendo il Pescara sia all'andata (1-0 al Piola) che al ritorno (2-1 all'Adriatico).

"Saranno due sfide diverse - afferma Oddo - In campionato abbiamo commesso tanti errori e il Novara e' stato bravo a sfruttarli vincendo con merito. Stavolta sono certo che disputeremo due grandi partite".

Avendo chiuso al quarto posto, il Pescara potra' sfruttare la migliore posizione rispetto ai piemontesi che sono arrivati ottavi.

"Il vantaggio della classifica non ci condizionera' - garantisce il tecnico biancazzurro - Sono molto tranquillo, non ero teso nemmeno prima della finale di Champions League con il Milan. Al contrario, invece, la squadra deve avere un po' di pepe. Pescara favorito? Penso di si'. Lo dico perche' sono convinto della forza della mia squadra, poi sara' il campo a stabilire chi passera' il turno".

La buona notizia per mister Oddo e' che Memushaj sara' disposizione per la gara di domani. In accordo con la federazione albanese, il capitano biancazzurro ha lasciato il ritiro in Austria della sua nazionale, che si appresta a disputare gli Europei, per raggiungere i compagni. Saranno assenti soltanto gli infortunati Coda e Mandragora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento