Giovedì, 18 Luglio 2024
Calcio

Eccellenza, Spoltore - L'Aquila 1-2

Ancora ko i pescaresi di mister Di Camillo, la capolista non fa sconti

Non basta il cuore: L'Aquila  vince in rimonta sul campo dello Spoltore. Azulgrana in vantaggio dopo appena nove minuti grazie al penalty trasformato da Di Camillo. I rossoblù aquilani i pareggiano con Tavoni intorno alla mezz'ora e ad inizio ripresa ribaltano con Shiba. Senza Selvallegra e lo squalificato Colasante, oltre ai lungodegenti Di Renzo e Sborgia, il duo Camillo-Morelli schiera la formazione tipo con De Vincentiis che inizialmente prende il posto di Liguori e Luciani mezzala.
La gara. Dopo un avvio pimpante dell'Aquila i padroni di casa sbloccano il match: Bellardinelli atterra Colecchia. Per il direttore di gara non ci sono dubbi e indica il dischetto. Battuta affidata a Di Camillo che spiazza Mascolo e realizza l'1-0. La riposta ospite non si fa attendere ma Corticchia sotto misura non è preciso (13'). Ci prova poi Mantini, conclusione centrale bloccata da Palena. Al minuto 23 padroni di casa vicini al raddoppio: conclusione improvvisa di Planamente, Mascolo si allunga e respinge. Sul proseguimento Colecchia mette al centro per Pontillo che però manda alto. Passano tre minuti e gli ospiti pareggiano. Azione caparbia di Tavoni che dalla linea di fondo fa partire un tiro insidioso che beffa Palena: 1-1. Prima dello scadere ci provano Marchionni e Massetti, in entrambe le occasioni Palena si fa trovare pronto. Ad inizio ripresa Di Camillo manda in campo Liguori per De Vincentiis. Pronti e via e L'Aquila trova il sorpasso. Marchionni se ne va sulla fascia sinistra e mette al centro per Shiba che con il piattone deposita in rete il 2-1. La riposta dei padroni di casa è affidata a Buonafortuna: conclusione potente dai 25 metri, sfera fuori di poco. Carbonelli pescato in area conclude, tiro deviato da un difensore e sfera che centro il legno superiore. Al 20esimo tiro cross di Liguori, Mascolo blocca. Al minuto 37 azulgrana vicini al pareggio. Calcio di punizione dalla trequarti di Planamente: colpo di testa di Terrenzio e sfera che arriva a Buonafortuna, lasciato tutto solo in area di rigore, conclusione a botta sicura e grande intervento di Mascolo a salvare il risultato. Dopo cinque minuti il direttore di gara, Zito della sezione di Rossano Calabra manda tutti negli spogliatori: L'Aquila batte Spoltore e vola a +8 in classifica sul Giulianova. Spoltore invece che continua a perdere terreno sul Castelnuovo (+4).
Spoltore Calcio L'Aquila 1927 1-2: il tabellino 
Reti: 9' Di Camillo su rig. 28' Tavoni 46' Shiba
Spoltore: Palena, Ricci, Zanetti, Di Camillo, Buonafortuna, Terenzio, Colecchia (78' Comignani) Luciani (57' Tiberi), Pontillo, Planamente, De Vincentiis (46' Liguori). A disposizione: Marini, Ciccorosto, Ewansiha, Rossetti, Pistola. Allenatore: Daniele Di Camillo (in panchina Alessandro Morelli)
L'Aquila: 12 Mascolo, 2 Bellardinelli, 4 Corticchia, 5 Cassese, 10 Marchionni (76' Rei), 11 Carbonelli (67' Alessandro), 14 Shiba (85' Santirocco), 23 Mantini (59' Di Norcia), 24 Tavoni, 25 Brunetti, 27 Massetti. A disposizione: 1 Barbagallo, 3 Pietropaolo, 6 Scipioni, 13 Sorrini, 19 Sarritzu. Allenatore: Massimo Epifani
Arbitro: Cataldo Zito di Rossano
Ammoniti: Bellardinelli, Di Camillo, Ricci, Carbonelli, Pontillo
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, Spoltore - L'Aquila 1-2
IlPescara è in caricamento