Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Calcio

Aquila Montevarchi-Pescara, la cronaca in diretta della partita dei biancazzurri

In Toscana i ragazzi di Auteri proveranno a bissare la buona prova di mercoledì scorso in Coppa Italia contro il Grosseto

Pescara impegnato in Toscana contro l'Aquila Montevarchi nella terza giornata del campionato di Serie C.
Il Delfino dopo due vittorie e un pareggio nelle prime 3 giornate cerca di mantenere la vetta della classifica del girone B. Si gioca a Pontedera per l'indisponibilità dello stadio di Montevarchi.

Auteri cambia 6 calciatori rispetto al pareggio di domenica scorsa in casa contro la Vis Pesaro.

AQUILA MONTEVARCHI-PESCARA 1-2

Primo tempo

A battere il calcio di inizio è il Pescara. Passano solo 17 secondi e i biancazzurri rischiano già di trovarsi sotto. La linea difensiva si fa sorprendere in modo clamoroso e Bassano si ritrova a tu per tu con Di Gennaro che deve salvare la porta. Passato lo spavento iniziale i ragazzi di Auteri provano a riorganizzarsi. I primi 10 minuti di gioco sono molto spezzettati ma i biancazzurri, schierati con il 4-3-3, provano ad aumentare la pressione nella metà campo avversaria. Un cross che di trasforma in un tiro in porta di Memushaj fa scorrere un brivido lungo la schiena di Rinaldi. Sul conseguente contropiede Di Gennaro è costretto a uscire ben oltre l'area di rigore per anticipare Jallow lanciato a rete. Al 21' il Delfino rischia ancora di capitolare: a salvare la porta è solo il palo a Di Gennaro battuto su un preciso quanto potente sinistro di Amatucci. Subito dopo ci prova anche Gambale ma la conclusione di destro difetta in precisione. Il Pescara subisce spesso nella prima mezzora le ripartenze dei padroni di casa dopo alcuni palloni persi a centrocampo. L'Aquila Montevarchi riesce ad arrivare abbastanza facilmente alla conclusione verso la porta di Di Gennaro. Al 41' calcio di punizione da buona posizione per i biancazzurri e il solito Memushaj infila Rinaldi dopo aver superato la barriera. Pescara in vantaggio a pochi minuti dalla fine del primo tempo. La prima frazione si chiude senza recupero con il Pescara avanti 1-0 dopo aver rischiato più volte di andare sotto.

Secondo tempo

Inizia la ripresa con mister Auteri manda in campo gli stessi 11 del primo tempo. Il ritmo è più basso rispetto ai primi 45 minuti. Il Montevarchi non riesce ad affondare più come prima e il Pescara gestisce il gol di vantaggio. Al 57' primo cambio di Auteri che manda in campo Frascatore. Al 65' D'Ursi in campo aperto ha la possibilità di raddoppiare ma sul più bello fallisce alzando troppo la mira. I biancazzurri alzano la pressione nella speranza di chiudere il conto e in un paio di occasioni arrivano a un passo dalla conclusione giusta. Ma come un fulmine a ciel sereno i padroni di casa pareggiano: al 27' Lischi lasciato solo trafigge di testa Di Gennaro su cross di Bassano. Subìto il pareggio il Pescara ha una pronta reazione d'orgoglio e al 76' un insidioso cross di Nzita quasi beffa l'estremo difensore toscano che ribatte. Riprende ancora il pallone Nzita ma il suo destro è sbilenco. Negli ultimi 10 minuti saltano gli schemi e le due squadre si allungano tantissimo rischiando davvero molto. Auteri prova a vincerla mandando in campo Marilungo per Nzita e Ferrari al posto di D'Ursi all'84'. Il Pescara aumenta decisamente la pressione e dopo qualche minuto, all'87', trova il raddoppio con De Marchi che insacca da due passi sull'assist dalla destra di Illanes. L'Aquila Montevarchi sembra non avere la forza di reagire e i biancazzurri continuano a spingere. L'arbitro decide 4 minuti di recupero. I ragazzi di Auteri riescono a gestire il nuovo vantaggio e portano a casa la terza vittoria nelle prime 4 giornate di campionato. Di sicuro il Pescara ha avuto una buona partenza che lascia ben sperare per il futuro.

AQUILA MONTEVARCHI (3-4-1-2)

1 Rinaldi, 2 Achy, 4 Tozzuolo, 5 Mercati, 8 Amatucci, 9 Gambale, 13 Barranca, 18 Lischi, 21 Jallow, 29 Carpani, 87 Bassano,

A disposizione:

12 Ciabattini, 22 Giusti, 6 Dutu, 7 Casiello, 16 Lunghi, 30 Senzamici, 31 Doratiotto, 32 Intinacelli, 88 Mionic,

Allenatore: Roberto Malotti

PESCARA (3-4-3)

33 Di Gennaro; 28 Ingrosso, 18 Drudi, 5 Illanes; 23 Cancellotti, 8 Memushaj, 91 Rizzo, 29 Nzita; 11 Galano, 17 Rauti, 7 D'Ursi.

A disposizione:

1 Radaelli 22 Sorrentino, 3 Rasi, 6 Valdifiori, 9 Ferrari, 10 Marilungo, 13 Zappella, 16 Diambo, 21 Pompetti, 30 De Marchi, 38 Frascatore, 79 Sanogo.

Allenatore: Gaetano Auteri

RETE: 41' Memushaj, 27' st Lischi, De Marchi 42' st

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aquila Montevarchi-Pescara, la cronaca in diretta della partita dei biancazzurri

IlPescara è in caricamento