Martedì, 21 Settembre 2021
Calcio

Calcio scommesse, deferito Pescara, Sebastiani: "Società estranea"

Il presidente del Pescara calcio, Daniele Sebastiani, ha detto la sua sul deferimento della società biancazzurra in merito allo scandalo scommesse: "Notizia inaspettata, faremo valere le nostre ragioni"

Il presidente Daniele Sebastiani

Incredulità e voglia di far valere le proprie ragioni. Sono questi i sentimenti in casa Pescara dopo l'inatteso deferimento nei confronti del sodalizio biancoazzurro.

A commentare a caldo la notizia è il presidente del Pescara, Daniele Sebastiani: "È una cosa inattesa che sicuramente non ci aspettavamo. Già questo pomeriggio avremo un incontro con il nostro legale Flavia Tortorella per leggere le carte".

"Si era parlato - ha aggiunto il numero uno della società Adriatica - dell'omessa denuncia del nostro ex calciatore (Gianluca Nicco) e pensavamo che tutto questo non portasse al deferimento. Noi come società siamo completamente estranei alla vicenda, ma è chiaro che a questo punto dovremo capire bene cosa viene imputato al giocatore".

"Quando Nicco fu interrogato - ha raccontato Sebastiani - anche i nostri legali seguirono la vicenda, ma passare da una omessa denuncia al tentativo di illecito, con la responsabilità oggettiva, ce ne passa. Ribadisco la totale estraneità del Pescara Calcio e siamo pronti a far valere le nostre ragioni in ogni organo di giudizio".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio scommesse, deferito Pescara, Sebastiani: "Società estranea"

IlPescara è in caricamento