rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Altro

La pallanuoto italiana piange Geppino D'Altrui, medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Roma 1960

Risiedeva a Pescara, il prossimo 7 aprile avrebbe compiuto 90 anni

"Oggi ci ha lasciato Giuseppe D’Altrui, ex pallanuotista e allenatore di pallanuoto, icona della pallanuoto Pescarese ed Italiana.Tutta la società si unisce alla famiglia D’Altrui in questo doloroso momento con commozione ed affetto": così il Club Aquatico Pescara ha dato il triste annuncio della dipartita di una vera leggenda dello sport italiano. Geppino D'Altrui, nato a Napoli ma pescarese d'adozione, è morto in città. Fu medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Roma 1960 con la squadra italiana composta, oltre dallo stesso D’Altrui, da Danio Bardi, Amedeo Ambron, Salvatore Gionta, Giancarlo Guerrini, Franco Lavoratori, Gianni Lonzi, Luigi Mannelli, Rosario Parmegiani, Eraldo Pizzo, Dante Rossi e Brunello Spinelli. È il padre di Marco, a sua volta ex pallanuotista di alto livello, ora nello staff tecnico del Club Aquatico e uno dei grandi della pallanuoto pescarese e nazionale: tra le altre cose fu vincitore di una medaglia d'oro ai giochi olimpici di Barcellona 1992.

Questo il palmares di Geppino D'Altrui:

Oro olimpico: 1
Italia: Roma 1960

Bronzo ai campionati europei: 1
Italia: Torino 1954

Oro ai giochi del Mediterraneo: 2
Italia: Barcellona 1955, Napoli 1963

Argento ai giochi del Mediterraneo: 1
Italia: Beirut 1959

Onorificenze
Collare d’oro al merito sportivo – nastrino per uniforme ordinaria Collare d’oro al merito sportivo
— 15 dicembre 2015

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pallanuoto italiana piange Geppino D'Altrui, medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Roma 1960

IlPescara è in caricamento