Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica Centro

Ztl in viale Regina Margherita, la richiesta dei commercianti: "Sospenderla dall'8 dicembre al 6 gennaio"

Durante la seduta odierna della commissione mobilità sono stati ascoltati i commercianti dell'associazione "Viviamo Pescara" della zona fra via Regina Margherita e via Nicola Fabrizi

Sospendere la Ztl del sabato pomeriggio in viale Regina Margherita per il periodo natalizio, dall'8 dicembre al 6 gennaio, modificare alcuni sensi unici ed aggiornare la cartellonistica relativa alla stessa zona a traffico limitato. Sono le principali richieste avanzate dai commercianti di viale Regina Margherita e di via Nicola Fabrizi dell'associazione "Viviamo Pescara" ascoltati oggi durante la seduta della commissione mobilità presieduta da Armando Foschi.

CARTELLI CON ORARI ERRATI PER LA ZTL IN CENTRO

Il presidente ha fatto sapere che verrà inviato un ordine del giorno urgente al prossimo consiglio comunale per chiedere alla giunta Masci di adottare questo provvedimento per incentivare l'acquisto nei negozi della zona alla vigila dello shopping per le feste, negozi che già soffrono di una crisi cronica e che in questo modo potrebbero avere una boccata d'ossigeno:

Oggi abbiamo raccolto l’appello dei commercianti aderenti a ‘Viviamo Pescara’ e che operano tra via Roma, via Regina Margherita e via Nicola Fabrizi”. Portavoce dei colleghi Marina Dolci, la quale ha ricordato “i disagi reali e le problematiche esistenti per i commercianti di via Regina Margherita e via Nicola Fabrizi: per mesi abbiamo subito una Ztl 3 Ambientale che forniva messaggi sbagliati o poco chiari ai varchi d’ingresso agli automobilisti che, in tanti, hanno anche preso multe tanto da scatenare il panico ad avvicinarsi e desertificando la strada, sino alla modifica dei varchi.

Le modifiche per la Ztl in quella zona riguarderebbero la sospensione del sabato pomeriggio e la modifica di alcuni sensi unici, ripristinando la direzione mare-monti a via Mazzini o la possibilità di svoltare sia a destra che a sinistra da via De Amicis, e, in aggiunta, anche di spostare la chiusura al traffico negli altri giorni della settimana, in orari da concordare.

Il Comune deve rendersi conto che i nostri negozi stanno chiudendo, il centro è il salotto della città, vogliamo fare eventi, concerti, intrattenimenti, ma è tutto inutile se poi dobbiamo abbassare le serrande. A favore della riapertura al traffico si sono espressi il presidente della commissione commercio Fabrizio Rapposelli, così come il consigliere Alessio Di Pasquale di Forza Italia e il collega Ivo Petrelli

Foschi ha annunciato quindi la presentazione dell'ordine del giorno urgente per sospendere la Ztl fino al 6 gennaio, e l'invio del verbale della riunione alla giunta comunale con la richiesta dei provvedimenti illustrati ed un tavolo permanente sulla mobilità al quale invitare anche i commercianti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl in viale Regina Margherita, la richiesta dei commercianti: "Sospenderla dall'8 dicembre al 6 gennaio"

IlPescara è in caricamento