rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Elezioni

Elezioni politiche, Unione Popolare con de Magistris raggiunge il numero di firme necessarie per presentarsi

In Abruzzo sono state raccolte il doppio di quelle necessarie le firme raccolte per la presentazione delle liste in vista delle elezioni politiche del prossimo 25 settembre

È stato raggiunto da parte di Unione popolare con de Magistris il traguardo della presentazione delle firme necessarie per la presentazione delle liste alle prossime elezioni politiche del 25 settembre.
Tra oggi e domani (domenica 21 e lunedì 22 agosto) verranno presentate le liste nei collegi di tutta Italia.

«In Abruzzo abbiamo raccolto più del doppio delle firme necessarie», informa Maurizio Acerbo, segretario nazionale del Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra Europea, «è segnale importante: fuori dal Palazzo c'è una politica pulita che non viene raccontata dai media nazionali».

Poi Acerbo prosegue commentando così la presentazione delle firme alla corte d'appello dell'Aquila: «Grazie all'immensa generosità di compagne e compagni che hanno rinunciato alle ferie per organizzare più di mille banchetti in tutta Italia troverete l'Unione Popolare con de Magistris, il 25 settembre, sulla scheda elettorale con candidate e candidate che rappresentano la parte migliore del Paese, quella che non si è rassegnata e piegata. In pochi giorni intorno al ferragosto abbiamo praticamente doppiato il limite delle firme necessarie per poter partecipare alle elezioni. Mentre i partiti della casta governativa che si sono autoesentati dalla raccolta litigavano sulle candidature noi abbiamo dovuto compilare le liste in tempi ristrettissimi per poter raccogliere le firme. Abbiamo sconfitto una grave discriminazione antidemocratica grazie a uno straordinario sforzo di militati e attiviste/i. Faremo sentire la nostra voce che è quella di chi è realmente contro la guerra, per i diritti sociali e civili, per il lavoro dignitoso, la difesa dell'ambiente. La sola lista che può dichiararsi di sinistra, femminista, antifascista, antirazzista e internazionalista. Nel ringraziare le tante e i tanti che hanno fatto la fila per venire a firmare per noi in difesa della Costituzione nata dalla Resistenza non possiamo che denunciare l'oscuramento che ha finora subito la nostra coalizione sui media e i telegiornali. Il servizio pubblico e la stampa dovrebbero dedicare attenzione alle nostre proposte. L'Unione Popolare rappresenta il vero polo alternativo al partito unico della guerra, delle privatizzazioni e della precarizzazione del lavoro, l'alternativa alle politiche neoliberiste e guerrafondaie».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche, Unione Popolare con de Magistris raggiunge il numero di firme necessarie per presentarsi

IlPescara è in caricamento