rotate-mobile
Politica

Costantini a Sospiri sulla Nuova Pescara: "Persi 30 milioni di euro, il resto è aria fritta"

Il consigliere comunale Carlo Costantini controreplica al presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri sui fondi persi per la mancata fusione dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore

"La norma nazionale prevede che il contributo decorre dalla fusione, per cui ribadisco che la comunità di Pescara, di Montesilvano e di Spoltore ha perso la disponibilità di 10 milioni di euro per il 2024, di 10 milioni di euro per il 2025 e di 10 milioni di euro per il 2026, a causa dello spostamento della fusione al 1.1.2027".
A ribadirlo è il consigliere comunale Carlo Costantini, che controreplica al presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri.

Così prosegue Costantini: "Se poi queste risorse potranno essere recuperate tra il 2035 e il 2037 o addirittura essere incrementate fino al 2042, lo sapremo solo tra 10/15 anni. Al momento perdiamo tre annualità (2024/2025/2026) e dunque perdiamo 30 milioni. Li perdiamo non per via di un mio scivolone, ma per una precisa scelta politica di chi, tra 30 milioni in tre anni e 3 anni in più di sopravvivenza di Pescara, Montesilvano e Spoltore, ha scelto 3 anni in più di sopravvivenza di Pescara, Montesilvano e Spoltore. Il resto della discussione è aria fritta e non mi interessa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costantini a Sospiri sulla Nuova Pescara: "Persi 30 milioni di euro, il resto è aria fritta"

IlPescara è in caricamento