rotate-mobile
Politica Città sant'angelo

A Città Sant'Angelo un nuovo regolamento per dotare di armi gli agenti della polizia locale

Il regolamento, come spiega il sindaco Matteo Perazzetti, prevede l'avvio del percorso che porterà alla disciplina dell'armamento e della dotazione di armi da parte degli agenti di polizia locale qualificati come agenti di pubblica sicurezza

Al via a Città Sant'Angelo la procedura per l'armamento degli agenti della polizia locale. Lo ha fatto sapere l'amministrazione comunale con il sindaco Matteo Perazzetti, annunciando l'approvazione da parte della giunta comunale dello schema di regolamento sull’armamento e sulla dotazione e della modalità di assegnazione degli strumenti di autotutela agli operatori del corpo di polizia locale. Saranno gli addetti con qualifica di agente di pubblica sicurezza che, previa deliberazione del consiglio comunale, senza licenza potranno portare le armi in base al tipo di servizio nei termini e nelle modalità previsti dai rispettivi regolamenti, anche fuori dal servizio, purché nell'ambito territoriale dell'ente di appartenenza e nel rispetto delle modalità e dei casi stabiliti con apposito regolamento approvato con decreto del Ministro dell'interno. Saranno indicate anche la tipologia, il numero di armi e gli accessi al poligono di tiro per l'addestramento. L'obiettivo è dotare gli agenti di armamento individuale e di strumenti di autotutela per garantire la sicurezza dell'operatore stesso, con  con particolare riguardo a quei servizi tassativamente indicati nel regolamento che possono avere profili di rischio più elevati, nel più rigoroso rispetto dei principi di precauzione e di salvaguardia dell’incolumità pubblica.

Il sindaco ha aggiunto:

“È l’avvio di un progetto importante fortemente voluto dall’Amministrazione, per rispettare un punto cruciale del programma elettorale riguardante la sicurezza a Città Sant’Angelo. Abbiamo ampliato nel 2022 la dotazione del personale della polizia municipale che oggi conta ben 14 membri, un numero mai raggiunto nella nostra città. Oggi si avvia anche la procedura di armamento dei vigili, così da estendere i turni fino alle ore 24. Un presidio presente e costante nel nostro territorio in affiancamento alle forze di polizia e dei carabinieri. Tutto ciò per garantire la massima sicurezza ed il massimo controllo ai nostri cittadini.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Città Sant'Angelo un nuovo regolamento per dotare di armi gli agenti della polizia locale

IlPescara è in caricamento