rotate-mobile
Politica

L'annuncio di Campitelli: "Approvata dal ministero la nuova rete ospedaliera abruzzese"

L'assessore regionale ha fatto sapere che il comitato livelli essenziali di assistenza del ministero della salute nella giornata di martedì 12 settembre ha trasmesso alla Regione il verbale di approvazione

L'assessore regionale Nicola Campitelli ha fatto sapere che il ministero della salute, con il comitato livelli essenziali di assistenza, ha approvato il 12 settembre il piano della nuova rete ospedaliera dell'Abruzzo, con successiva trasmissione del verbale:

"La nuova programmazione regionale prevede 2 presidi di area disagiata, sedi di pronto soccorso ad Atessa e Castel di Sangro; 4 ospedali con funzioni hub per reti stroke, trauma maggiore, rete emergenze cardiologiche estese a Chieti, Pescara, Teramo e L’Aquila; 4 pspedali di primo livello ad Avezzano, Sulmona, Lanciano e Vasto; 6 ospedali di base a Ortona, Popoli, Penne, Atri, Giulianova e Sant’Omero; classificazione presidi medici h24 di Tagliacozzo, Guardiagrele e Pescina in stabilimenti ospedalieri di Avezzano, L’Aquila e Chieti in cui ubicare i reparti specialistici.

"Il Ministero approva dunque la rete ospedaliera. La conclusione dell'iter per l'approvazione della rete ospedaliera proposta dalla Regione Abruzzo è un passaggio storico per la nostra Regione, che mai aveva avuto questo strumento di pianificazione. L'ennesimo risultato raggiunto dalla Giunta Marsilio segnale di una buona, concreta e lungimirante amministrazione. Il lavoro attento e concreto dell’attuale giuntarRegionale di centrodestra, in attuazione del decreto 70/2015. Una rete che potrà essere modello per la revisione del decreto ministeriale 70 per superare le criticità presenti nei rigidi parametri a favore delle piccole regioni, delle zone montane e delle aree interne.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'annuncio di Campitelli: "Approvata dal ministero la nuova rete ospedaliera abruzzese"

IlPescara è in caricamento