Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il consigliere Blasioli (Pd) attacca il sindaco sulle ordinanze del primo maggio: "Fatto grave, ma la colpa non è dei cittadini"

 

Il consigliere regionale del Pd Blasioli attacca il sindaco Masci e l'amministrazione comunale per quanto riguarda le polemiche e la questione delle ordinanze in vigore nella giornata di ieri, primo maggio. L'ex vicesindaco di Pescara si scaglia contro il primo cittadino parlando di un fatto grave che ha messo a repentaglio la salute dei cittadini, e di un comportamento che Masci avrebbe messo in atto solamente per avere visibilità.

L'esponente del partito democratico inoltre sottolinea come la responsabilità e la colpa non possa essere dei cittadini, che in tutto il lockdown hanno mostrato un comportamento rispettoso per i decreti del Governo, ma del sindaco che con le ordinanze relative alla riviera ed alla strada parco avrebbe generato confusione. Blasioli attacca anche il governatore Marsilio ricordando che in merito alla questione delle ordinanze, le Regioni possono solamente emettere provvedimenti più restrittivi rispetto a quanto previsto di base dai decreti del Governo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPescara è in caricamento