rotate-mobile
mobilità Castellamare

Riqualificazione pista ciclabile sulla strada parco, Angiolelli: "Un intervento parziale"

Il portavoce dei comitati che si oppongono alla filovia commenta criticamente l'inizio dei lavori di restyling sulla ciclabile: "È l’ennesimo caso di spesa pubblica che avrebbe meritato un impiego più attento e consapevole"

"I lavori di riqualificazione in corso d’opera sulla Strada Parco di Pescara si configurano come un intervento parziale che, nelle intenzioni malcelate dell'Amministrazione, si prefigge, da un lato, di ricostruire nel posto sbagliato la pista ciclabile - discontinua e sconnessa - data la promiscuità pericolosa con i pedoni; dall'altro, di preparare i luoghi malmessi onde favorire Tua nell'improbabile avvento del filobus Van Hool Exquicity 18 T a doppia corsia di transito su un tracciato che non è - né sarà mai - in grado di accoglierlo in condizioni di sicurezza di esercizio e regolare ed efficace funzionamento".

Ivano Angiolelli, portavoce dei comitati che si oppongono alla filovia sulla strada parco, commenta così l'inizio dei lavori di riqualificazione sulla pista ciclabile.

"Ci troviamo al cospetto dell’ennesimo caso di spesa pubblica che avrebbe meritato un impiego più attento e consapevole, che finirà invece per suscitare false aspettative trasportistiche in un luogo naturalmente destinato alla mobilità dolce - aggiunge Angiolelli - Si persiste nel danno rilevante di investire risorse cospicue, fallendo in modo sistematico l’obiettivo di realizzare manufatti a norma che siano compatibili con la funzione di Tpl a cui il Viale sarebbe stato malamente destinato da una classe politica superficiale e impreparata".  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione pista ciclabile sulla strada parco, Angiolelli: "Un intervento parziale"

IlPescara è in caricamento